La Stagione Sportiva

News dal Campionato

Archivio anno 2016

L'ACCA MONTELLA FA SUL IL DERBY CONTRO ARZANO CON UN NETTO 3-0

19/12/2016 - “Acca Montella - 3 LuVo Barattoli Arzano - 0 (25-22);(28-26);(25-13) Acca Montella: Boccia 11, Mauriello 12, Piscopo 9, Diomede 18, Devetag 2, Saveriano 2,…”

Leggi tutto Chiudi il contenuto

Acca Montella - 3
LuVo Barattoli Arzano - 0
(25-22);(28-26);(25-13)
Acca Montella: Boccia 11, Mauriello 12, Piscopo 9, Diomede 18, Devetag 2, Saveriano 2, Granese, Giacomel (L). Non entrate: Negro, Maffei, Zonta, Cione. Allenatore: Guadalupi.
LuVo Barattoli Arzano: Postiglione 7, Speranza 3, Ascensao R. 12, Cammisa 10, Coppola 3, Ascensao M. 5, Maggipinto, Riparbelli, Manfredonia, Guida (L). Non entrate: Topa, Mautone, Passante. Allenatore: Piscopo.
Note. Durata set: 28’;34’;22’. Battute sbagliate Montella: 9. Battute sbagliate Arzano: 12. Battute punto Montella: 8. Battute punto Arzano: 1.
Cassano Irpino – Si conclude nel migliore dei modi l’anno dell’Acca Montella che si aggiudica il derby con Arzano. Va in archivio così la 10° giornata del campionato di B1, a tre gare dalla fine del girone d’andata, con l’Acca Montella che grazie alla vittoria contro le partenopee si porta a ridosso delle prime della classe, congedandosi dal 2016 con tre punti pesanti.
Match equilibrato in avvio, con il primo parziale che vede le due compagini rispondersi colpo su colpo ma è il sestetto montellese a condurre nel punteggio dall’inizio alla fine e il set si conclude sul (25-22). Il secondo set è ancora di marca giallonera, almeno fino a metà parziale quando l’Acca Montella sembra essere in pieno controllo dell’inerzia del gioco (18-13). Poi un break con cinque punti di vantaggio dilapidati (18-18), l’Arzano ci crede, lotta e si porta avanti. Dalla panchina coach Guadalupi richiama all’attenzione le sue, che tornano a fare punti e rientrano in gara. Momenti di forte adrenalina con le due squadre che vogliono portare a casa il set, si arriva ai vantaggi tra gli applausi del pubblico che incita le giocatrici di casa, che non demordono e si aggiudicano un set fondamentale per l’economia dell’incontro sul (28-26).
Ultimo parziale in discesa per le ragazze di coach Guadalupi, che sfruttano il momento di scoramento delle arzanesi e si portano avanti senza troppe difficoltà, set a senso unico archiviato senza patemi col punteggio di (25-13).
L’Acca Montella fa suo un match che poteva essere insidioso e più complicato di quanto potesse dire la classifica. Un 3-0 importante da cui ripartire il prossimo anno, che vedrà le irpine impegnate sul campo ostico della Sigel Marsala il prossimo 7 gennaio.
Ufficio Stampa

Galleria immagini

Vai all'inizio dell'articolo

GRANDE VITTORIA CASALINGA CONTRO CUTROFIANO

04/12/2016 - “Acca Montella - 3 Demo.Co.s. Cutrofiano - 0 (25-20);(25-15);(25-22) Acca Montella: Boccia 8, Mauriello 13, Piscopo 6, Diomede 6, Devetag 7, Saveriano 3,…”

Leggi tutto Chiudi il contenuto

Acca Montella - 3
Demo.Co.s. Cutrofiano - 0
(25-20);(25-15);(25-22)
Acca Montella: Boccia 8, Mauriello 13, Piscopo 6, Diomede 6, Devetag 7, Saveriano 3, Giacomel (L). Non entrate: Negro, Maffei , Granese, Zonta, Cione. Allenatore: Guadalupi.
Demo.Co.s. Cutrofiano: Gili 12, Antonaci 2, Martinuzzo 5, Mordecchi 4, Karalyus 3, Ghezzi 3, Mancuso 17, Faraone (L), Cavarra. Non entrate: Scupola, Mighali, Manieri. Allenatore: Carratù.
Note. Durata set: 32’;25’;29’. Battute sbagliate Montella: 3. Battute sbagliate Cutrofiano: 10. Battute punto Montella: 3. Battute punto Cutrofiano: 3.
Volturara Irpina – L’Acca Montella s’impone 3-0 sulle salentine del Cutrofiano al termine di un match dominato dall’inizio alla fine contro un avversario di tutto rispetto. Una partita dall’esito non scontato, che alla vigilia vedeva le due compagini a pari punti in classifica. Le ragazze di coach Guadalupi non hanno tradito le attese; il tecnico brindisino in settimana ha lavorato tanto anche sulla testa delle sue ragazze, cercando di inculcare pragmatismo e lucidità, costante su tutto l’arco della partita. Le giallonere hanno risposto nel migliore dei modi, mettendo in campo tutte le energie fisiche e mentali di cui disponevano, lasciando davvero poco alle giocatrici ospiti. Nel primo parziale l’Acca parte bene, ma Cutrofiano riesce a riprendere le padroni di casa portandosi avanti a metà set. È uno dei pochi momenti in cui le leccesi riescono a fare paura alle giallonere, che non si disuniscono e grazie ad un’ottima fase difensiva si portano in vantaggio e chiudono sul (25-20). Secondo set di spessore per le ragazze di coach Guadalupi, capaci di andare a terra con regolarità senza soffrire mai gli attacchi del Cutrofiano, dominio dall’inizio alla fine sancito da un perentorio (25-15). Ultimo set ancora di marca giallonera, la centrale bresciana Diomede, ex di turno, trascina le sue compagne con carisma e determinazione, firmando gli ultimi due punti decisivi, in un momento chiave, con le ospiti che stavano provando a riaprire il match. Grande prova di tutte le ragazze dell’Acca, con Devetag abile in attacco e preziosa in difesa; prova di coraggio di Maria Boccia, che ha stretto i denti per un problema fisico, non facendo mancare la solita verve in attacco. Maria Mauriello, spauracchio delle difese avversarie, ha imposto di potenza i suoi attacchi, anche grazie alla regia di Francesca Saveriano, la palleggiatrice piemontese autrice anche di tre punti, ha distribuito palloni e tanta classe alle sue compagne. Grande prova di Anna Silvia Piscopo che a muro ha fatto valere centimetri e intelligenza tattica, una torre alle cui spalle non è mancata la solita Giacomel, un portento di abnegazione, ministro della difesa.
L’Acca Montella ha vinto e convinto, ed è alla sua sesta gara consecutiva a punti. Prossimo avversario sarà la Due Principati Volley, per un derby campano da giocare in trasferta a Baronissi (SA).
Ufficio Stampa

Galleria immagini

Vai all'inizio dell'articolo

L'ACCA MONTELLA TORNA CON UN PUNTO DALL'ABRUZZO

28/11/2016 - “Costruzioni Papa Altino - 3 Acca Montella - 2 (19-25);(25-16);(25-21);(14-25);(15-4) Acca Montella: Boccia 16, Mauriello 12, Piscopo 9, Diomede 16, Devetag 10,…”

Leggi tutto Chiudi il contenuto

Costruzioni Papa Altino - 3
Acca Montella - 2
(19-25);(25-16);(25-21);(14-25);(15-4)
Acca Montella: Boccia 16, Mauriello 12, Piscopo 9, Diomede 16, Devetag 10, Saveriano 2, Granese, Zonta, Negro, Giacomel (L). Non entrate: Maffei, Cione. Allenatore: Guadalupi.
Costruzioni Papa Altino: Spagnoli 18, Mancini 6, Montechiarini 10, Orazi 24, Robazza 14, Calista, Simoncini, Ballarini (L). Non entrate: Vescovi, De Toma, Simeone. Allenatore : Di Rocco.
Note. Durata set: 27’;27’;30’;24';14'. Battute sbagliate Montella: 8. Battute sbagliate Altino: 10. Battute punto Montella: 6. Battute punto Altino: 2.
Altino (Chieti) - Sconfitta al tie break per l'Acca Montella che torna dall'Abruzzo con un punto prezioso dopo una gara emozionante giocata tra alti e bassi.
La gara è stata un po' come preannunciata, insidiosa e spigolosa, per via dell'atteggiamento coriaceo delle padroni di casa, una squadra tosta e quadrata contro cui è sempre difficile imporre il proprio gioco. Le ragazze di coach Guadalupi ci sono riuscite, ma solo a tratti, pagando a caro prezzo gli errori e i cali di concentrazione, che hanno permesso alle abruzzesi di restare attaccate al match. Così dopo un primo set di grande cuore e attenzione, le giallonere offrono il fianco all'avversario lasciando che ricaricassero le energie nervose e mentali. L' Altino sfrutta l'occasione e sospinto dai propri tifosi ribalta l'inerzia della gara portandosi sul 2-1. Il quarto parziale è il migliore delle ragazze di Guadalupi, una ritrovata serenità, testimoniata anche dallo 0 alla voce errori in attacco, permette di avere la meglio sulle avversarie riportando in parità il conto dei set. Si va dunque al tie break, dove le giocatrici di coach Di Rocco riescono subito ad imporsi sfruttando il fattore casa e un approccio molle delle giallonere.
Una sconfitta maturata dopo tre vittorie di fila, che servirà sicuramente come monito per la squadra a mantenere sempre alta la concentrazione e la voglia di lottare.
Appuntamento a domenica 4 dicembre per l'ottavo turno di campionato, quando in Irpinia arriveranno le salentine del Cutrofiano (LE), per un match che in passato ha sempre regalato forti emozioni.
Ufficio Stampa

Galleria immagini

Vai all'inizio dell'articolo

TERZA VITTORIA CONSECUTIVA PER L'ACCA MONTELLA

21/11/2016 - “Acca Montella - 3 Givova Scafati - 1 (25-21);(25-22);(20-25);(25-18) Acca Montella: Boccia 13, Mauriello 18, Piscopo 14, Diomede 15, Devetag 12, Saveriano 1,…”

Leggi tutto Chiudi il contenuto

Acca Montella - 3
Givova Scafati - 1
(25-21);(25-22);(20-25);(25-18)
Acca Montella: Boccia 13, Mauriello 18, Piscopo 14, Diomede 15, Devetag 12, Saveriano 1, Zonta 1, Negro, Giacomel (L). Non entrate: Maffei, Granese, Cione. Allenatore: Guadalupi.
Givova Scafati: Ricciardi 10, Vinaccia 5, Valdes 19, Peluso 3, Campolo 18, Caputo 7, Salzano 1, Moretti (L), Erra, Seggiotti, Marra. Allenatore : Meneghetti
Note. Durata set: 28’;31’;29’;25. Battute sbagliate Montella: 9. Battute sbagliate Scafati: 6. Battute punto Montella: 4. Battute punto Scafati: 5.
Cassano Irpino – Terza vittoria consecutiva per l’Acca Montella che davanti ai propri sostenitori ha fatto suo il derby contro la Givova Scafati. Ottima la gara delle giallonere che hanno sempre avuto in pugno l’andamento del match nonostante Scafati abbia disputato un’ottima gara.
Primo set che ricalca l’andamento della gara con l’Acca a guidare nel punteggio e le giocatrici ospiti sempre in partita, senza concedere margine per l’allungo alle padroni di casa.
Secondo set nel segno dell’equilibrio, le ragazze di coach Guadalupi provano a scappare ma le salernitane rispondono colpo su colpo grazie a una buona prova corale.
Nel terzo parziale, complice un po’ di appagamento delle giallonere, la Givova Scafati riesce a imporsi partendo subito all’attacco, (0-5) all’avvio. Gap che le ragazze di Meneghetti custodiscono fino all’ultimo aggiudicandosi il set per (20-25).
Nel quarto e ultimo set arriva la pronta risposta dell’Acca Montella, a cui è servito il blackout del set precedente per recuperare le energie nervose necessarie per poi a rimettere il match sui binari giusti, concludendo senza grandi affanni sul (25-18).
Ottima prova delle ragazze dell’Acca che hanno messo in campo tanta determinazione e voglia di imporsi. L’intensità e la qualità del gioco sono in continua crescita così come la capacità di fare gruppo e trarne la forza necessaria per vincere.
Dopo due partite casalinghe le ragazze di coach Guadalupi saranno di scena a Chieti per la 7° giornata del campionato di B1, ad attenderle ci sarà la Costruzioni Papa Altino, matricola terribile che sta ben figurando in questo torneo.
Ufficio Stampa

Galleria immagini

Vai all'inizio dell'articolo

DERBY CAMPANO CONTRO SCAFATI PER L'ACCA MONTELLA

19/11/2016 - “Per la 6° giornata del campionato di B1 Femminile l’Acca Montella si prepara ad affrontare in casa la Givova Scafati, squadra neopromossa che sta dimostrando…”

Leggi tutto Chiudi il contenuto

Per la 6° giornata del campionato di B1 Femminile l’Acca Montella si prepara ad affrontare in casa la Givova Scafati, squadra neopromossa che sta dimostrando di avere tutte le carte in regola per ritagliarsi un ruolo da outsider in questo torneo. Tre vittorie nelle prime cinque apparizioni perdendo solo contro Santa Teresa e Maglie, squadre costruite per vincere il campionato, hanno regalato alle ragazze di coach Meneghetti la quinta posizione in classifica, proprio a ridosso del gruppo di testa. Classifica che avvalora la bontà di una squadra che l’Acca Montella ha già affrontato nella preseason in amichevole. Da allora sono cambiate diverse cose e le scafatesi hanno acquisito una caratura diversa anche grazie ai nuovi innesti.
Le ragazze di coach Guadalupi hanno metabolizzato e messo alle spalle la bellissima vittoria contro il Santa Teresa, la seconda consecutiva, arrivata in concomitanza di una crescente condizione fisica e tecnica. Hanno lavorato duramente in palestra per preparare questa importante sfida di campionato, il primo derby stagionale, una partita da non sottovalutare e da affrontare con la giusta concentrazione, mettendo in campo innanzitutto le proprie qualità tecniche dando seguito a quanto fatto nelle ultime settimane. Così il coach brindisino dell’Acca in conferenza stampa: «dopo le prime gare in cui abbiamo avuto un approccio non ottimale, abbiamo intrapreso un percorso diverso, ci siamo messi a lavorare e abbiamo raccolto i frutti. I risultati sono in crescita, abbiamo avuto un feedback importante anche dal campo, la partita di domenica è stata il coronamento di questo processo. Effettivamente abbiamo fatto risultato pieno contro una squadra molto quotata e molto forte (Santa Teresa), una vittoria conquistata non per demeriti degli avversari ma per meriti nostri.
Il processo di crescita è ancora in corso, deve essere un percorso costante dal punto di vista dell’intensità, della condizione fisica e dei sistemi di gioco.
Affrontiamo Scafati che è una squadra diversa da quella già incontrata nel precampionato, hanno preso delle giocatrici nuove e hanno cambiato sempre formazione in queste prime cinque giornate, per questo non abbiamo molti punti di riferimento se non le qualità tecniche di ogni singola atleta. Ci baseremo su quello che sarà l’andamento del match. Sarà una partita delicata, ci adatteremo all’avversario ma dobbiamo pensare principalmente alle nostre qualità». Sulla stessa linea di pensiero la centrale bresciana Valeria Diomede: «sono arrivati finalmente i frutti del nostro lavoro dopo un avvio di campionato in salita. La vittoria di domenica scorsa, contro una squadra candidata alla promozione come Santa Teresa ci ripaga dell’impegno. Stiamo continuando a lavorare per migliorare ancora, domenica arriva Scafati, una squadra che abbiamo incontrato in amichevole due mesi fa, ma ora si è rafforzata con l’innesto di nuove giocatrici. È una partita insidiosa, siamo pronte a dar battaglia».
Ufficio Stampa

Galleria immagini

Vai all'inizio dell'articolo

L'ACCA MONTELLA S'IMPONE SUL SANTA TERESA PER 3-1

13/11/2016 - “Acca Montella – 3 Mam Villa Zuccaro S. Teresa - 1 (25-14);(24-26);(25-23);(25-19) Acca Montella: Boccia 20, Mauriello 23, Piscopo 12, Diomede 10, Devetag 11,…”

Leggi tutto Chiudi il contenuto

Acca Montella – 3
Mam Villa Zuccaro S. Teresa - 1
(25-14);(24-26);(25-23);(25-19)
Acca Montella: Boccia 20, Mauriello 23, Piscopo 12, Diomede 10, Devetag 11, Saveriano 1, Zonta 1, Maffei, Giacomel (L). Non entrate: Negro, Granese, Cione. Allenatore: Guadalupi.
Mam Villa Zuccaro S. Teresa: Rania 11, Bilardi 6, Panucci 14, La Rosa 3, Mercieca 1, Agostinetto 2, Bertiglia 16, Romani, Pietrangeli (L). Non entrate: Caruso, De Luca. Allenatore : Jimenez
Note. Durata set: 24’;31’;32’;34. Battute sbagliate Montella: 14. Battute sbagliate Santa Teresa: 6. Battute punto Montella: 9. Battute punto Santa Teresa: 2.
Cassano Irpino – Alla vigilia ci si aspettava una partita spettacolare e infatti Acca Montella e Mam Villa Zuccaro S. Teresa non hanno tradito le attese. Nella Palestra Comunale di Cassano Irpino è andata in scena una bellissima giornata di sport, che ha sicuramente divertito i tanti tifosi che affollavano l’impianto, tra i quali anche una trentina di supporters arrivati dalla Sicilia.
Un match entusiasmante che ha visto l’Acca Montella imporsi per 3-1 contro un avversario di grande spessore.
Primo set in totale controllo delle irpine che hanno messo alle corde le giocatrici ospiti cogliendole un po’ impreparate anche dal punto di vista mentale.
Nel secondo parziale arriva la pronta risposta delle ragazze di coach Antonio Jimenez, il trainer spagnolo riesce a riportare le sue in partita e il match si infiamma, set combattutissimo con le due squadre che si rispondono colpo su colpo, la spunta Santa Teresa ai vantaggi (24-26).
Terzo set che ricalca in pieno l’andamento del secondo, è ancora l’equilibrio a farla da padrone fino all’ultimo, quando a spuntarla è l’Acca sul (25-23).
Quarto e ultimo parziale sempre sotto il controllo dell’Acca Montella con diverse giocate di alto livello che fanno il pieno di applausi in tribuna. Le santateresine mai dome provano in tutti modi a rientrare, non concedendo mai l’allungo decisivo alle padroni di casa ma devono arrendersi ai colpi delle ragazze di coach Guadalupi (25-19).
L’Acca Montella vince e convince, lo fa per la seconda volta consecutiva, la prima in casa, dimostrando di saper gestire anche i momenti di difficoltà, vedi gli infortuni a Piscopo e Giacomel, e la gara di una Sofia Devetag a mezzo servizio. Una prova anche e soprattutto di carattere, stoiche.
Grande match di tutte le giallonere con Boccia e Mauriello di prepotenza in attacco sulla sempre lucida assistenza di Saveriano. Diomede giganteggia e porta su anche le sue compagne che non vogliono essere da meno. Maffei e Zonta si fanno trovare pronte quando è il momento di dare il cambio, così come a denti stretti Piscopo e Giacomel lottano per la maglia e di conseguenza per la squadra, un gruppo che sta crescendo, che vuole dire la sua, e ha ragione di farlo.

Galleria immagini

Vai all'inizio dell'articolo

L'ACCA MONTELLA OSPITA IL MAM VILLA ZUCCARO S.TERESA PER LA 5° GIORNATA DI B1

12/11/2016 - “Turno casalingo per l’Acca Montella, che dopo la vittoriosa trasferta di Castelvetrano, sfiderà per la 5° giornata del campionato di B1 girone D un’altra…”

Leggi tutto Chiudi il contenuto

Turno casalingo per l’Acca Montella, che dopo la vittoriosa trasferta di Castelvetrano, sfiderà per la 5° giornata del campionato di B1 girone D un’altra squadra siciliana, il Mam Villa Zuccaro Santa Teresa (ME).
Le ragazze di coach Dino Guadalupi hanno vinto nello scorso turno sul campo del Castelvetrano, riuscendo così a sbloccare la casella delle vittorie. Un segnale di ripresa, dopo un avvio difficile segnato da tre sconfitte su altrettante uscite. Un percorso, quello delle irpine, in crescita, come mostrato dai progressi visti nell’arco delle prime quattro giornate. Il gruppo ha voglia di dimostrare a tutti il loro vero valore, e gli allenamenti settimanali sono serviti a saggiare anche il livello di maturazione fisica e mentale nelle diverse situazioni di gioco.
Dall’altra parte arriverà in Irpinia una squadra di grande valore, un team che ha tutte le carte in regola per il salto di categoria e che occupa il terzo posto in classifica al momento, a un punto dalla coppia di testa Betitaly Maglie e Volleyrò Casal de’ Pazzi.
Le messinesi giocheranno per i tre punti mettendo in campo tutta l’esperienza e la qualità che hanno a disposizione.
Consapevole del momento delle sue ragazze e di quanto visto in settimana Coach Guadalupi indica la via da seguire per sfidare al meglio Santa Teresa: «domenica affrontiamo una squadra che ha iniziato con un discreto piglio questo campionato e ha delle basi abbastanza solide sulle quali fonda il proprio gioco. Chiaramente il nostro compito sarà quello di cercare di scardinarle. Sappiamo di avere in questo momento la condizione che ci permette di lavorare con intensità nell’arco di tutta la settimana, anche se ancora non siamo al massimo».
Grande rispetto per un avversario di ottimo livello nelle parole del vice allenatore Giuseppe Preziosi: «Santa Teresa ha un roster di tutto rispetto, ha giocatrici con esperienza abituate a palcoscenici importanti. Noi dobbiamo mantenere la concentrazione e gestire con pazienza i momenti delicati del match. Abbiamo grande voglia di far bene davanti al nostro pubblico».
Appuntamento da non perdere dunque, domenica 13 novembre alle ore 17, nella Palestra Comunale di Cassano Irpino, per un match che si preannuncia spettacolare.

Galleria immagini

Vai all'inizio dell'articolo

L'ACCA MONTELLA ESPUGNA CASTELVETRANO VINCENDO (1-3)

07/11/2016 - “Geolive Primeluci Castelvetrano - 1 Acca Montella - 3 (17-25);(26-24);(13-25);(12-25) Geolive Primeluci Castelvetrano: Patti 10, Salamone 5, Agola 6, Vincenti…”

Leggi tutto Chiudi il contenuto

Geolive Primeluci Castelvetrano - 1
Acca Montella - 3
(17-25);(26-24);(13-25);(12-25)
Geolive Primeluci Castelvetrano: Patti 10, Salamone 5, Agola 6, Vincenti 19, Ferrieri 1, Alikaj 4, Isoldi 2, Oraghi, Vittorio (L). Allenatore: Calcaterra.
Acca Montella: Boccia 8, Mauriello 17, Piscopo 11, Diomede 11, Saveriano 3, Granese 10, Giacomel (L). Non entrate: Negro, Maffei, Devetag, Zonta, Cione. Allenatore: Guadalupi.
Note. Durata set: 26’;34’;26’;27’. Battute sbagliate Castelvetrano: 10. Battute sbagliate Montella: 7. Battute punto Castelvetrano: 4. Battute punto Montella: 4.
Castelvetrano - Torna ad assaporare il gusto dolce della vittoria l'Acca Montella conquistando il suo primo successo stagionale, in trasferta contro il Geolive Primeluci Castelvetrano.
Dopo la sconfitta nell'ultimo turno al tie-break contro la Volleyrò, dove le giallonere avevano evidenziato una crescita dal punto di vista del gioco, arriva dunque la prima vittoria frutto di una ritrovata consapevolezza nei propri mezzi al cospetto di un team di tutto rispetto che ha messo in campo tanta voglia di far bene.
Le siciliane infatti hanno lottato per tutto l'incontro dando filo da torcere alle giocatrici ospiti.
Le ragazze di coach Guadalupi iniziano col piglio giusto e il primo set è una formalità grazie all'allungo decisivo a metà parziale (16-8) che spezza le gambe alle padroni di casa. Nel secondo set le sicule riescono a fare male all' Acca Montella giocando con carattere e sfruttando qualche errore di troppo delle giallonere, parziale combattutissimo ed avvincente terminato (26-24) a favore di Castelvetrano. Coach Guadalupi in panchina si fa sentire e alla ripresa delle ostilità le sue ragazze rimettono in riga il match con un terzo set di grande spessore concluso nettamente (25-13). Nel quarto e ultimo set la musica non cambia, gioco sempre nelle mani dell'Acca Montella che chiude senza affanno parziale e partita (25-12).
Una partita importante per il morale e la classifica, tre punti pesanti conquistati sul campo di una squadra che darà serio filo da torcere a tutte, soprattutto tra le mura amiche. Nel prossimo turno sarà ancora una siciliana a contendere i tre punti all'Acca, domenica 13 novembre arriverà in Irpinia il Santa Teresa Volley (ME) per un match che si preannuncia bellissimo.
Ufficio Stampa

Galleria immagini

Vai all'inizio dell'articolo

TRASFERTA SICILIANA PER L'ACCA MONTELLA

04/11/2016 - “L’Acca Montella scenderà in campo domani pomeriggio alle ore 18 per la 4° giornata del campionato di B1 femminile girone D. Le ragazze di coach Dino Guadalupi…”

Leggi tutto Chiudi il contenuto

L’Acca Montella scenderà in campo domani pomeriggio alle ore 18 per la 4° giornata del campionato di B1 femminile girone D. Le ragazze di coach Dino Guadalupi saranno di scena in Sicilia contro il Geolive Primeluci Castelvetrano formazione neopromossa in B1 che nelle prime tre uscite stagionali ha raccolto 2 punti.
Un avversario di tutto rispetto che ben si è calato in questa nuova realtà dimostrando di essere un team ben attrezzato e organizzato.
L’Acca Montella è reduce dalla sconfitta al tie-break contro la Volleyrò che ha lasciato un po’ di rammarico per non aver centrato la prima vittoria stagionale, se pur al cospetto di un validissimo avversario, ma al tempo stesso ha regalato alle giallonere la consapevolezza di avere i mezzi per poter fare sicuramente meglio e la certezza di stare crescendo sotto tutti i punti di vista. Alcuni meccanismi che nel precampionato sembravano già collaudati vanno invece affinati e migliorati col tempo.
La squadra ha lavorato con attenzione e unità d’intenti seguendo le indicazione dell’allenatore che in conferenza stampa ha fatto il punto sul momento delle giallonere: «siamo in crescita, nella scorsa partita siamo riusciti a migliorare il nostro gioco e soprattutto l’approccio alla partita, quindi abbiamo effettivamente fatto quello che ci eravamo prefissi, cioè migliorare il nostro livello. La strada da perseguire è questa, abbiamo aumentato l’intensità del lavoro e l’attenzione, stiamo costruendo. È fondamentale in questa fase lavorare su di noi e sulla costruzione del nostro livello di gioco. Castelvetrano ha espresso valori altalenanti in questa fase del campionato come più o meno tutte le compagini. La loro caratteristica è sicuramente una ricerca di variazione del gioco abbastanza particolare rispetto alle altre squadre perché cercano di sfruttare le variazioni del gioco d’attacco per essere imprevedibili». Sulla stessa lunghezza d’onda la palleggiatrice Francesca Saveriano: «non abbiamo ancora vinto ma siamo consapevoli di essere in crescita perché la prestazione contro Casal de’ Pazzi ci ha infuso non poca fiducia dato che il nostro ritmo partita ha ripreso a funzionare e abbiamo ritrovato sicurezza».
Ufficio Stampa

Galleria immagini

Vai all'inizio dell'articolo

SCONFITTA AL TIE-BREAK E PRIMO PUNTO CONQUISTATO CONTRO LA VOLLEYRò

31/10/2016 - “ACCA MONTELLA - 2 VOLLEYRO’ CASAL DE’ PAZZI (ROMA) - 3 (25-22); (18-25); (25-23); (20-25); (13-15) Acca Montella: Boccia 17, Mauriello 17, Piscopo 5, Diomede…”

Leggi tutto Chiudi il contenuto

ACCA MONTELLA - 2
VOLLEYRO’ CASAL DE’ PAZZI (ROMA) - 3
(25-22); (18-25); (25-23); (20-25); (13-15)
Acca Montella: Boccia 17, Mauriello 17, Piscopo 5, Diomede 17, Devetag 5, Saveriano 6, Zonta 6, Granese, Giacomel (L). Non entrate: Negro, Maffei, Cione. Allenatore: Guadalupi.
Volleyrò Casal de’ Pazzi: Scola 1, Pietrini 27, Ciarrocchi 3, Bartolini 16, Ghezzi 1, Cecconello 1, Tanase 15, Nwakalor 27, Compierchio, Scongnamillo, Napodano (L). Non entrate: Mancinelli, Giugovaz. Allenatore: Sandor.
Note. Durata set: 30’;27’;31’,28’,20’. Battute sbagliate Montella: 6. Battute sbagliate Roma: 8. Battute punto Montella: 7. Battute punto Roma: 8.
Cassano Irpino – L’Acca Montella conquista il primo punto della sua stagione contro la capolista Volleyrò Casal de’ Pazzi. Le ragazze di coach Guadalupi si sono arrese solo al tie-break dopo essere state in vantaggio per 2-1 nel conto dei set. Una partita avvincente, giocata colpo su colpo, uno spettacolo per i tanti tifosi che hanno affollato la Palestra Comunale di Cassano Irpino. Primo set travolgente per l’Acca Montella che asfalta le giovani capitoline riuscendo a portarsi in vantaggio di ben 15 lunghezze (19-4), poi un brutto calo di tensione e le giocatrici ospiti ricuciono lo strappo, non riuscendo però nella rimonta definitiva (25-22).
Secondo set di marca ospite con le ragazze della Volleyrò che giocano in scioltezza grazie alla forte scossa emotiva che sul finire del primo parziale le aveva portate a recuperare oltre 10 punti. Nel terzo set è l’Acca Montella ad avere la meglio, coach Guadalupi riporta sui binari giusti le sue ragazze che senza troppi problemi chiudono il parziale sul (25-23).
Quarto set ancora in controllo delle giallonere padroni di casa che conduco bene la gara, equilibrata e ben giocata da entrambe le compagini, fino al 19-17, poi un blackout che le giovani romane sfruttano alla grande riuscendo a rianimarsi, chiudendo così il parziale sul (20-25).
Tie-break che rispecchia l’andamento del match, con le due squadre che lottano alla pari entusiasmando gli spettatori. La spunta Casal de’ Pazzi (13-15) e porta a casa due punti pesanti.
La Volleyrò ha dato dimostrazione, se ce ne fosse bisogno, di essere una squadra forte, piena di talento ed energia.
Un punto importante per l’Acca Montella che muove la classifica e lascia ben sperare per quanto fatto vedere in campo, dove oltre alla ritrovata grinta e voglia di lottare si è visto un gioco sempre più concreto e in netta crescita rispetto alle prime uscite.
Sabato 5 novembre l’Acca sarà di scena in Sicilia, a Castelvetrano contro il Geolive Primeluci.
Ufficio Stampa

Galleria immagini

Vai all'inizio dell'articolo

L'ACCA MONTELLA SFIDA LA VOLLEYRò CASAL DE' PAZZI (ROMA)

29/10/2016 - “Intensità è la parola chiave. Il lavoro come unica “cura” per ritrovare la strada del successo in casa Montella. L’Acca sarà impegnata domani pomeriggio alle…”

Leggi tutto Chiudi il contenuto

Intensità è la parola chiave. Il lavoro come unica “cura” per ritrovare la strada del successo in casa Montella. L’Acca sarà impegnata domani pomeriggio alle ore 18, in casa nella Palestra Comunale di Cassano Irpino, contro la Volleyrò Casal De’ Pazzi (Roma).
Match valevole per la 3° giornata del campionato di B1 girone D, che si preannuncia molto interessante data l’esuberanza fisica e tecnica delle giovani avversarie capitoline, e la voglia delle giallonere irpine di portare a casa i primi punti di questa stagione.
La Volleyrò è in testa alla classifica, con due vittorie su due partite disputate, un ottimo avvio che conferma la bontà di un progetto validissimo che mira come sempre alla valorizzazione di giovani atlete capaci negli ultimi anni di prestigiose vittore come nella scorsa stagione sportiva quando si è laureata Campione d’Italia con le squadre Under 16 e 18 femminile, e ha conquistato la serie A2 con la prima squadra.
Un avversario da affrontare con l’atteggiamento giusto: «questa settimana c’è stato un cambiamento proprio a livello d’intensità del lavoro, è questa la strada da perseguire per uscire e soprattuto far tesoro delle prime due partite stagionali. Casal De’ Pazzi è una squadra di giovani terribili con grandissimo potenziale fisico e discrete qualità tecniche. Ha un’identità di gioco abbastanza definita. Per affrontare una partita del genere dobbiamo avere un atteggiamento aggressivo». Così il tecnico brindisino in conferenza stampa, a cui fa eco il martello Sofia Devetag: «la serie B è un campionato molto difficile ed equilibrato, veniamo da due sconfitte ma siamo un gruppo unito, abbiamo lavorato tanto in settimana, sappiamo che la partita di domenica sarà difficile ma vogliamo la prima vittoria».
Ufficio Stampa

Galleria immagini

Vai all'inizio dell'articolo

SCONFITTA CONTRO ISERNIA PER L'ACCA MONTELLA

23/10/2016 - “Europea 92 Isernia 3 Acca Montella 1 (22-25);(25-21);(25-18);(25-16) Europea 92 Isernia: Monitillo 25, La Rocca 7, Baruffi 4, Ginanneschi 19, Murri 7, Morone…”

Leggi tutto Chiudi il contenuto

Europea 92 Isernia 3
Acca Montella 1
(22-25);(25-21);(25-18);(25-16)
Europea 92 Isernia: Monitillo 25, La Rocca 7, Baruffi 4, Ginanneschi 19, Murri 7, Morone 9, Miceli 2, Boffa (L). Non entrate: Angone, Bernava. Allenatore: Montemurro
Acca Montella: Boccia 8, Mauriello 15, Piscopo 6, Diomede 6, Devetag 14, Saveriano 3, Granese, Negro, Zonta. Non entrate: Maffei, Cione. Allenatore: Guadalupi.
Note. Durata set: 29’;33’;33’;28’. Battute sbagliate Isernia: 15. Battute sbagliate Montella: 5. Battute punto Isernia: 6. Battute punto Montella: 2.
ISERNIA – L’Acca Montella torna dal Molise con un nulla di fatto. Sconfitta esterna, la seconda su due partite stagionali, che non muove lo 0 nella casella dei punti in classifica.
Non c’è stata la reazione che ci si attendeva da parte delle ragazze di coach Guadalupi; l’illusorio primo set, vinto senza troppe difficoltà, aveva fatto ben sperare, invece dopo il primo parziale è venuta a mancare alle giallonere quella lucidità necessaria per portare a casa i 3 punti.
Una battuta d’arresto che deve far luce su ciò che va migliorato, c’è bisogno di lavorare e ripartire con l’unico intento di ritrovarsi.
Al Palafraraccio, l’Acca Montella non è riuscita a gestire le energie fisiche e mentali al cospetto delle padroni di casa, che hanno disputato un match attento e hanno ben figurato davanti ai propri tifosi festanti.
Appuntamento a domenica 30 ottobre a Cassano Irpino, dove per la terza giornata di campionato arriverà la Volleyrò Casal De’ Pazzi Roma.

Galleria immagini

Vai all'inizio dell'articolo

SCONFITTA CASALINGA CONTRO MAGLIE ALLA PRIMA DI CAMPIONATO

17/10/2016 - “ACCA MONTELLA 0 BETITALY MAGLIE 3 (21-25); (16-25); (17-25) Acca Montella: Boccia 9, Mauriello 10, Piscopo 7, Diomede 5, Devetag 5, Saveriano 2, Granese (L).…”

Leggi tutto Chiudi il contenuto

ACCA MONTELLA 0
BETITALY MAGLIE 3
(21-25); (16-25); (17-25)
Acca Montella: Boccia 9, Mauriello 10, Piscopo 7, Diomede 5, Devetag 5, Saveriano 2, Granese (L). Non entrate: Negro, Maffei, Zonta, Cione. Allenatore: Guadalupi.
Betitaly Maglie: Kostadinova 6, Russo 5, Ferro 9, Turlà 2, Colarusso 19, Corna 13, Giorgi (L), Escher. Non entrate: Monti, Congedi, Dell’Anna. Allenatore: Giandomenico.
Note. Durata set: 32’;30’;31’. Battute sbagliate Montella: 7. Battute sbagliate Maglie: 4. Battute punto Montella: 3. Battute punto Maglie: 4.
Cassano Irpino – Inizio sfortunato per l’Acca Montella che incappa in una sconfitta alla prima di campionato contro la formazione salentina del Maglie.
Non è bastata la voglia di fare bene davanti ai propri tifosi, non è bastato lottare con grinta e determinazione, l’Acca esce battuta, c’è da lavorare e recuperare certezze. Le giocatrici ospiti hanno disputato un match molto ordinato, commettendo pochi errori, facendo buona guardia in difesa sugli attacchi di Boccia e Mauriello.
Ottima prova anche in attacco per le magliesi, con Colarusso e Corna sugli scudi. Le rossoblù hanno dimostrando di essere un team attrezzato per il salto di categoria.
Le ragazze di coach Guadalupi hanno subito la pesante defezione del libero Veronica Giacomel, infortunatasi a inizio settimana, e sostituita con una prova di grande coraggio e carattere dal capitano Irene Granese, martello adattato in quella posizione.
Non mancheranno le motivazioni e la voglia di rifarsi. In settimana ci sarà da lavorare come sempre con grande dedizione per ritrovare alcune certezze ed eliminare dalla mente questo incidente di percorso, un intoppo sul cammino delle giallonere che ci può stare contro un avversario di tutto rispetto e in campionato che si preannuncia combattutissimo.
Ora testa alla prossima, sabato 22 ottobre l’Acca Montella sarà di scena a Isernia in trasferta.
#ForzaAccaMontella
Ufficio Stampa

Galleria immagini

Vai all'inizio dell'articolo

TERMINA COL SUCCESSO SU ARZANO LA PRESEASON

09/10/2016 - “Si è concluso il precampionato dell’Acca Montella con la vittoria contro la LuVo Arzano Volley. L’ultima amichevole delle giallonere, giocata in casa nella…”

Leggi tutto Chiudi il contenuto

Si è concluso il precampionato dell’Acca Montella con la vittoria contro la LuVo Arzano Volley. L’ultima amichevole delle giallonere, giocata in casa nella palestra comunale di Cassano Irpino, ha visto la quinta affermazione su altrettante gare giocate, delle ragazze di coach Guadalupi.
Un percorso netto che fa bene al morale e allo spirito del gruppo.
Dal 22 agosto, giorno del raduno, c’è già tanto lavoro alle spalle, la squadra sta crescendo con i tempi giusti, per step, in modo graduale e costante.
A una settimana dallo start del campionato di B1, che vedrà l’Acca Montella affrontare tra le mura amiche il Maglie, il gruppo è carico al punto giusto e pronto per il quarto anno di serie cadetta.
Una preseason sicuramente molto buona, le indicazioni arrivate dalle uscite contro Scafati, Due Principati Volley, Palmi e Arzano sono positive e in linea con i piani di staff tecnico e società.

Galleria immagini

Vai all'inizio dell'articolo

L'ACCA MONTELLA SI AGGIUDICA LA "IRNO VOLLEY CUP"

25/09/2016 - “Al Pala Irno di Baronissi l'Acca Montella ha sfidato in un triangolare amichevole le padroni di casa della Due Principati Volley e il Golem Palmi, formazione…”

Leggi tutto Chiudi il contenuto

Al Pala Irno di Baronissi l'Acca Montella ha sfidato in un triangolare amichevole le padroni di casa della Due Principati Volley e il Golem Palmi, formazione calabrese che milita in Serie A2.
Le ragazze di coach Guadalupi si sono aggiudicate il trofeo conquistando due vittorie, entrambe per (2-1).
Bella soddisfazione per la società e per la squadra che continua il suo lavoro in vista della stagione 2016/17

Galleria immagini

Vai all'inizio dell'articolo

TERMINA CON UNA SCONFITTA LA STAGIONE DELL'ACCA MONTELLA

10/05/2016 - “VOLLEY TERRACINA 3 ACCA MONTELLA 1 (25-23); (21-25); (25-22); (25-14) Volley Terracina: Sciscione 1, Giglio 16, Orsi 7, Rossi 14, Ginanneschi 21, Afeltra 14,…”

Leggi tutto Chiudi il contenuto

VOLLEY TERRACINA 3
ACCA MONTELLA 1
(25-23); (21-25); (25-22); (25-14)
Volley Terracina: Sciscione 1, Giglio 16, Orsi 7, Rossi 14, Ginanneschi 21, Afeltra 14, Lorenzini (L), De Bellis, Alfieri. Non entrate: Russo, Tigli. Allenatore: Pesce.
Acca Montella: Russo 3, Boccia 11, Mauriello 16, D’Agostino 1, Piscopo 8, Maffei 4, Santin 3, Montenegro 13, Granese 1, Angelelli 1, Giacomel (L), Cione (L). Allenatore: Albanese.
Note. Durata set: 28’;27’;29’;23’. Battute sbagliate Terracina: 11. Battute sbagliate Montella: 7. Battute punto Terracina: 14. Battute punto Montella: 5.
Sabaudia – Si è conclusa con una sconfitta la stagione 2015/16 dell’Acca Montella. Ultimo turno di campionato in trasferta, a Sabaudia, che quest’anno ha ospitato le partite interne del Volley Terracina. La 26° giornata del campionato di B1 per le due compagini scese in campo, ormai fuori da ogni possibile assillo di classifica, doveva essere il match utile per congedarsi al meglio dal campionato e dare la possibilità a chi ha giocato meno di mettersi in mostra.
Una partita gradevole, giocata su ritmi non elevatissimi, che ha visto le padroni di casa portare a casa la vittoria. Le ragazze di coach Albanese come sempre dall’inizio dell’anno hanno affrontato il match con attenzione, peccando solo nei finali di parziale dove è mancato un po’ di mordente.
L’Acca Montella conclude questa stagione comunque a testa alta, dopo un inizio non facile ha saputo rialzarsi e riorganizzarsi fino a sfiorare i playoff, obiettivo non messo in preventivo ad inizio anno. Un campionato in crescendo, condito da grandi prestazione che sono valse meritati elogi e belle soddisfazioni. Un gruppo che è diventato squadra nel momento della difficoltà. Delle ragazze, atlete serissime, che hanno dato l’anima per la maglia che indossavano. Le lacrime e gli abbracci, intensi, di ieri a fine gara, dicono tanto sullo spessore umano di queste giocatrici. Un anno che ha regalato forti emozioni, dove l’Acca Montella ha esportato il valore dello sport irpino in giro per l’Italia, un onore e un onere. Oggi più che mai sempre Forza Acca Montella.

Galleria immagini

Vai all'inizio dell'articolo

SCONFITTA INTERNA PER L'ACCA MONTELLA CONTRO IL BETITALY MAGLIE

02/05/2016 - “ACCA MONTELLA 1 BETITALY MAGLIE 3 (22-25); (31-29); (18-25); (20-25) Acca Montella: Russo 6, Boccia 13, Mauriello 28, Piscopo 13, Santin 2, Montenegro 7,…”

Leggi tutto Chiudi il contenuto

ACCA MONTELLA 1
BETITALY MAGLIE 3
(22-25); (31-29); (18-25); (20-25)
Acca Montella: Russo 6, Boccia 13, Mauriello 28, Piscopo 13, Santin 2, Montenegro 7, Granese 2, Angelelli 1, Giacomel (L), D’Agostino. Non entrate: Maffei, Cione, Giovino. Allenatore: Albanese.
Betitaly Maglie: Kostadinova 16, Gorini 6, Murri 6, Nasari 11, Corallo 13, Liguori 16, Corna 11, Catalano (L), Faraone. Allenatore: Giandomenico.
Note. Durata set: 31’;39’;30’;30’. Battute sbagliate Montella: 7. Battute sbagliate Maglie: 7. Battute punto Montella: 6. Battute punto Maglie: 9.
Cassano Irpino – Sconfitta amara tra le mura amiche della Palestra Comunale di Cassano Irpino per l’Acca Montella. La 25° giornata di campionato, ultima partita casalinga della stagione, ha visto le ragazze di coach Albanese incappare in una giornata storta contro un avversario che ha giocato un’ottima gara imponendosi per convinzione e concentrazione.
Una partita che ha visto le giallonere non riuscire ad imporsi nel gioco, troppi errori e poca lucidità nei momenti chiave. Una sfida comunque avvincente, che ha saputo emozionare gli spettatori che avevano riempito l’impianto in ogni ordine di posto. Le ragazze ci hanno messo il cuore ma non è bastato.
L’Acca Montella scenderà in campo sabato 7 maggio, per l’ultima partita della stagione in trasferta contro il Volley Terracina.

Galleria immagini

Vai all'inizio dell'articolo

VITTORIA IMPORTANTE NEL DERBY CAMPANO CONTRO NAPOLI PER L'ACCA MONTELLA

26/04/2016 - “ACCA MONTELLA 3 NAPOLI VOLLEY 0 (25-15); (25-11); (27-25) Acca Montella: Russo 3, Boccia 6, Mauriello 18, Piscopo 10, Santin 2, Montenegro 18, Angelelli 1,…”

Leggi tutto Chiudi il contenuto

ACCA MONTELLA 3
NAPOLI VOLLEY 0
(25-15); (25-11); (27-25)
Acca Montella: Russo 3, Boccia 6, Mauriello 18, Piscopo 10, Santin 2, Montenegro 18, Angelelli 1, Giacomel (L), D’Agostino, Maffei, Granese. Non entrate: Cione, Giovino. Allenatore: Albanese.
Napoli Volley: Giaquinto 2, Ammendola 2, Voluttuoso 8, Giommarini 11, Figini 7, Muzio 3, Lavorenti 4, Moretti (L). Non entrate: Di Cristo, Battaglia, Accorinti. Allenatore: Loparco.
Note. Durata set: 24’;20’;32’. Battute sbagliate Montella: 5. Battute sbagliate Napoli: 11. Battute punto Montella: 9. Battute punto Napoli: 1.
Cassano Irpino – La 24° giornata del campionato di B1 girone D, regala all’Acca Montella la bellissima vittoria nel derby campano contro il Napoli Volley.
Le ragazze di coach Albanese sono scese in campo col piglio di chi vuole imporre subito il proprio ritmo alla partita e ci sono riuscite alla grande: primi due set senza storia con il Napoli Volley alle corde, ultimo parziale opaco per l’Acca Montella che allenta la presa lasciando l’inerzia del match alle partenopee. Napoli Volley bravo a rientrare in partita mettendo in difficoltà le giallonere che riescono comunque ad imporsi ai vantaggi sul (27-25).
1 Set: Pronti via l’Acca Montella prende subito il largo, sugli scudi Maria Mauriello, l’opposto delle giallonere si prende la scena mettendo la firma sul (10-3) iniziale con ben 7 punti. A metà parziale sono i centrali Piscopo, ace e muro da paura, e Russo con una grande fast da posto 2, a fare la differenza. Maria Boccia mette la firma su una grande giocata, incrocio al centro e palla a terra tra gli applausi dei tifosi di casa. Arriva subito dopo il momento dell’altro martello, Valentina Montenegro, che su invito costante e puntuale della Angelelli non manca l’appuntamento e mette a segno quattro punti consecutivi.
2 Set: Secondo set senza storia, l’Acca Montella riprende il gioco seguendo il leitmotiv del primo, Montenegro protagonista con 5 attacchi vincenti conditi da una parallela imprendibile. Piscopo gioca bene a muro, alle sue spalle è sempre alta l’attenzione in difesa, gli attacchi di Napoli s’infrangono sul libero Giacomel, onnipresente. Boccia e Mauriello mettono a referto i punti necessari all’allungo decisivo. Poi la girandola dei cambi con D’Agostino, Granese e Santin per Angelelli, Mauriello e Montenegro. Chiude il set Gloria Santin con due grandissimi ace consecutivi.
3 Set: Terzo parziale che vede subito un grande equilibrio in campo, complice un calo di tensione dell’Acca Montella, il Napoli prende coraggio e comincia a giocare con tranquillità. Al primo time out tecnico il punteggio recita (8-7) per le padroni di casa. A metà parziale il Napoli Volley è avanti con merito 15-16. Coach Albanese sfrutta i time out per catechizzare le sue ragazze, accorgimenti tattici e ripetuti inviti a mantenere alta la concentrazione bastano per mantenersi in scia delle napoletane che non riescono mai a fuggire. Montenegro, Boccia e Piscopo si alternano sul tabellino fino al 25 pari, ai vantaggi Russo prima e Mauriello poi chiudono set e partita.
Prestazione convincente dell’Acca Montella che dà subito l’impressione di voler controllare il match senza strafare, una prova da grande squadra, un gruppo maturo che ha imparato a gestire le energie nervose nei momenti cruciali. Un derby non spettacolare ma sempre di gran fascino quello andato in scena nella Palestra Comunale di Cassano Irpino, tre punti importanti da archiviare velocemente. Sabato 30 aprile c’è un’altra sfida di grande valore, a sfidare le giallonere di coach Albanese sarà il Maglie Volley.

Galleria immagini

Vai all'inizio dell'articolo

SCONFITTA ESTERNA A SANTA TERESA (MESSINA) PER L'ACCA MONTELLA. 3-2

19/04/2016 - “MAM Volley S. Teresa 3 Acca Montella 2 (25-20); (15-25); (25-20); (23-25); (15-12) MAM Volley S. Teresa: Vico 2, Facco 13, Bilardi 2, Rotondo 1, Agostinetto 6,…”

Leggi tutto Chiudi il contenuto

MAM Volley S. Teresa 3
Acca Montella 2
(25-20); (15-25); (25-20); (23-25); (15-12)
MAM Volley S. Teresa: Vico 2, Facco 13, Bilardi 2, Rotondo 1, Agostinetto 6, Mazzulla 9, Composto 12, Cortelazzo 27, Pietrangeli (L), Saporito, Caruso. Non entrate: Triolo, Orlando. Allenatore: Jimenez.
Acca Montella: Russo 3, Boccia 14, Mauriello 20, D’Agostino 1, Piscopo 10, Santin 1, Montenegro 13, Angelelli 1, Giacomel (L). Non entrate: Giovino, Maffei, Granese, Cione. Allenatore: Albanese.
Note. Durata set: 31’;28’;30’;30’;16’. Battute sbagliate Santa Teresa: 13. Battute sbagliate Montella: 12. Battute punto Santa Teresa: 10. Battute punto Montella: 4.
Santa Teresa di Riva (Messina) – La 23° giornata di campionato mantiene le attese della vigilia, al Palabucalo di Santa Teresa di Riva (Messina), va in scena una partita equilibrata fino all’ultimo, quando a spuntarla al tie-break sono le padroni di casa.
L’Acca Montella torna dalla Sicilia con un buon punto che lascia aperti i giochi per i playoff a tre giornate dalla fine del campionato.
1 Set: Sin dalle prime battute si assiste ad un match molto equilibrato, con le due squadre che danno spettacolo principalmente in difesa. Inizia forte S. Teresa 4-1, recupera Montella sull’(8-7) al primo time out tecnico. Poi l’allungo delle messinesi sino al 18-11, che appaiono più lucide ed iniziano a martellare mandando in tilt la difesa ospite e sfruttando una correlazione muro-difesa davvero ottima. Il primo parziale scivola via con il punteggio di 25-20 pro Mam Volley.
2 Set: Secondo set completamente sotto il controllo dell’Acca Montella, dopo un inizio gara non brillantissimo le ragazze di coach Albanese si riscattano nel secondo parziale imponendosi per gioco e personalità, al primo time out l’Acca Montella è avanti di 5 lunghezze (3-8), le padroni di casa non ci stanno e si portano sul 12 pari. Poi un lungo break delle ragazze di coach Albanese con Mauriello, Boccia e Montenegro in grande spolvero (15-25).
3 Set: Terzo set thrilling, l’Acca Montella parte benissimo, continuando il a macinare punti così come aveva chiuso il set precedente. Partenza a razzo, subito 1-5, un più quattro che si tramuta in un 6-12, sugli scudi ancora Mauriello, Piscopo e Boccia. All’improvviso arriva il blackout per l’Acca Montella, le messinesi riescono a rientrare in partita anche grazie a una grande Cortellazzo che consente a S. Teresa di portarsi avanti sul (16-15). Le giallonere subiscono il colpo e non riescono a reagire, coach Albanese sul 24-20 si gioca il doppio cambio Santin-D’Agostino per Mauriello-Angelelli, il set termina sul (25-20) per le padroni di casa.
4 Set: Ancora un grande inizio per l’Acca Montella, l’inerzia del set è sempre nelle mani delle giallonere che si porta subito sul (3-8), ottime le giocate e i punti che arrivano dalle bande Boccia e Montenegro sempre ben imbeccate dalla solita Ilaria Angelelli. Il set prosegue ancora con le ragazze di Albanese a fare la partita, Mauriello e Piscopo guidano l’allungo fino al secondo time out tecnico (9-16), poi la reazione del Mam Santa Teresa che accorcia fino al 14-18, l’Acca Montella mantiene il vantaggio combattendo su ogni pallone, 14-20 con Giacomel a guidare la difesa. Il pubblico di casa incita alla rimonta il Santa Teresa che riesce con forza anche a portarsi avanti 23-22. Spavento per l’Acca Montella che non perde la lucidità e mette a segno tre punti consecutivi chiudendo il set sul (23-25).
5 Set: Si va al tie-break, dove le ragazze di coach Albanese sono avanti al cambio campo (6-8), vantaggio che si protrae fino al 9-12, sembra fatta per l’Acca, poi si spegne la luce e le padroni di casa calano un break di 6 punti che chiude la contesa sul (15-12) che vale il 3-2.
Una partita bellissima che ha saputo divertire il pubblico presente al Palabucalo, l’Acca Montella torna in Irpinia con la consapevolezza di meritare le posizioni alte della classifica e di essere una bellissima realtà del campionato. Un gruppo capace di farsi apprezzare e valere sia in casa che in trasferta. Appuntamento a Domenica 24 Aprile, per il derby campano contro il Napoli Volley.
#ForzaAccaMontella

Galleria immagini

Vai all'inizio dell'articolo

QUINTO SUCCESSO CONSECUTIVO PER L'ACCA MONTELLA. 3-1 SUL CUTROFIANO

11/04/2016 - “ACCA MONTELLA 3 DEMO.CO.S CUTROFIANO 1 (19-25); (25-19); (25-19); (25-22) Acca Montella: Russo 10, Boccia 17, Mauriello 20, Piscopo 10, Santin 1, Montenegro…”

Leggi tutto Chiudi il contenuto

ACCA MONTELLA 3
DEMO.CO.S CUTROFIANO 1
(19-25); (25-19); (25-19); (25-22)
Acca Montella: Russo 10, Boccia 17, Mauriello 20, Piscopo 10, Santin 1, Montenegro 19, Angelelli 2, Giacomel (L), D’Agostino. Non entrate: Maffei, Granese. Allenatore: Albanese.
Demo.Co.S Cutrofiano: Della Rosa 4, Taurisano 3, Scupola 1, Basciano 9, Diomede 18, Labianca 10, Grazietti 13, Della Rocca (L), Cavarra. Non entrate: Baglivo. Allenatore: Carratù.
Note. Durata set: 28’;28’;28’;34’. Battute sbagliate Montella: 9. Battute sbagliate Cutrofiano: 1. Battute punto Montella: 3. Battute punto Cutrofiano: 1.
Cassano Irpino – La ventiduesima giornata di campionato regala il quinto successo di fila, il decimo nelle ultime dodici partite per l’Acca Montella. Un ruolino di marcia di tutto rispetto per le ragazze di coach Albanese che alzano la voce, vogliono prendersi la scena da vere prime donne, e ci stanno riuscendo. L’Acca Montella s’impone 3-1 contro il Demo.Co.S Cutrofiano nel big match della nona di ritorno. Una vittoria che assume grande valore data la caratura dell’avversario, infatti le leccesi, autrici di una prova di spessore, erano arrivate in Irpinia con l’intento di strappare punti pesanti per la lotta playoff.
1 Set: Primo set di marca ospite, è infatti il Cutrofiano a fare la partita conducendo sempre il gioco senza patire affanni. Al primo time out tecnico le salentine sono a più 5 (3-8), divario che resta invariato a metà parziale (11-16). L’Acca Montella non riesce a entrare in partita e subisce gli attacchi della centrale Diomede e del martello Grazietti. Coach Albanese studia nuove soluzioni tattiche con l’ingresso in campo di D’Agostino e Santin per Angelelli e Mauriello, ma ormai Cutrofiano ha preso il largo e porta a casa il primo set (19-25).
2 Set: Il secondo set vede la reazione dell’Acca Montella, si gioca punto a punto nella prima parte (8-7) con Mauriello, Boccia, Piscopo e Montenegro ad alternarsi sul tabellino. A metà parziale l’equilibrio è rotto da un bel pallonetto di Maria Boccia, a cui seguono una diagonale da posto 4 di Montenegro e un muro della centrale Valentina Russo. L’Acca si porta avanti, Cutrofiano non riesce a riprendere le padroni di casa che difendono bene il vantaggio. Giacomel vola a terra su ogni pallone, il libero giallonero è in costante allerta e attutisce gli attacchi delle avversarie, poi tre punti consecutivi di Mauriello, una fast magistrale di Piscopo e i gli attacchi portati dalle bande Boccia e Montenegro fissano il risultato sul (25-15).
3 Set: Terzo parziale che si apre con due punti di Russo, sugli spalti il clima è rovente, la palestra comunale di Cassano Irpino è sold out, una cornice di pubblico che ben si completa con lo spettacolo offerto in campo dalle due squadre. L’Acca Montella dà l’impressione di avere il match nelle sue mani e gioca con serenità senza perdere mai la concentrazione. Mauriello incute timore alle avversarie con una super di rara potenza, poi si fa valere anche a muro. Arriva dunque il momento di Valentina Montenegro, l’ex Maglie sente aria di derby e si fa valere sia in ricezione che in attacco dove mette a referto 19 punti, la reazione di Cutrofiano s’infrange sulle mani delle centrali Russo e Piscopo che a muro fanno sentire centimetri e intelligenza tattica.
4 Set: L’Acca Montella è avanti nel punteggio, il morale è alto e la consapevolezza di avere in mano la partita pure. L’ultimo parziale ricalca l’andamento del match con Cutrofiano che resta in partita fino all’ultimo dando filo da torcere alle giallonere. Angelelli distribuisce bene i palloni disorientando il muro avversario, una finta libera Piscopo che da posto due lascia partire una fast potente e precisa. Le giocatrici ospiti non ci stanno a perdere e restano in partita. Poi ci pensa Maria Boccia, il martello napoletano regala certezze, e servita da Angelelli va a terra con regolarità e freddezza. Cutrofiano c’è e riesce nel sorpasso 21-22, sale la tensione, coach Albanese interrompe il gioco, time out per sistemare le idee e infondere sicurezza. Si torna in campo, il match è nel suo momento clou, Grazietti prova l’attacco in diagonale ma le si contrappone Valentina Russo, muro e palla che schizza a terra, 22 pari, accompagnato dal boato del pubblico. Ultime azioni per le padroni di casa, Montenegro a segno e l’ultimo attacco del Cutrofiano va fuori (25-22).
L’Acca Montella ha vinto, 3-1 casalingo davanti ad un pubblico eccezionale grazie anche alla numerosa presenza di sostenitori ospiti, calorosi e corretti. Una partita bellissima tra due squadre forti e organizzate.
Testa alla prossima sfida, sabato 16 aprile in trasferta, contro il Mam Volley S. Teresa (Messina), dove servirà un’altra grande partita per continuare la marcia verso i playoff.

Galleria immagini

Vai all'inizio dell'articolo

POKER DELL'ACCA MONTELLA A FRASCATI

04/04/2016 - “Volley Club Frascati 0 Acca Montella 3 (27-29); (15-25); (11-25) Volley Club Frascati: Muzi 11, Ruocco 3, Ferro 18, Marchionne 2, Caputo 5, Oggioni (L),…”

Leggi tutto Chiudi il contenuto

Volley Club Frascati 0
Acca Montella 3
(27-29); (15-25); (11-25)
Volley Club Frascati: Muzi 11, Ruocco 3, Ferro 18, Marchionne 2, Caputo 5, Oggioni (L), Perinelli, Battilocchio, Cardillo. Non entrate: Taverna, Coppetti. Allenatore: Iannuzzi.
Acca Montella: Boccia 9, Mauriello 13, D’Agostino 4, Piscopo 11, Maffei 4, Montenegro 12, Granese 3, Giacomel (L) 1. Non entrate: Russo, Giovino, Santin, Angelelli. Allenatore: Albanese.
Note. Durata set: 32’;24’;22’. Battute sbagliate Frascati: 4. Battute sbagliate Montella: 6. Battute punto Frascati: 5. Battute punto Montella: 7.
FRASCATI – Quarto successo consecutivo, l’Acca Montella cala il poker a Frascati, in un match che ha visto le padroni di casa cedere nettamente per 3-0 dopo un primo set molto equilibrato.
Le ragazze di coach Sasà Albanese hanno dimostrato ancora una volta di essere un gruppo forte e compatto, nonostante le assenze di Russo e Angelelli, e una condizione fisica non al meglio a causa di un virus influenzale che ha debilitato parte della squadra, sono scese in campo con la voglia di vincere e mettere pressione alle rivali per la corsa play-off.
Tre punti importanti e la consapevolezza di essere una gran bella realtà di questo torneo.
1 Set: Primo parziale in affanno per l’Acca Montella, che subisce la verve delle laziali, protagoniste per intensità e voglia, capaci anche di andare sul più tre a metà set. Le ragazze di Albanese non riescono a prendere il largo, entra il capitano Granese e riesce a dare la scossa con 3 punti che ridanno coraggio. Si gioca punto a punto fino al (27-29), ultimi attacchi decisivi di Maria Boccia che risulta decisiva nel momento clou del parziale.
2 Set: Dopo il grande equilibrio iniziale, l’Acca Montella prende il sopravvento su Frascati, le padroni di casa subiscono il colpo e non riescono più a rialzarsi. Le nostre ragazze a metà parziale danno l’allungo decisivo con D’Agostino in battuta, autrice di due ace che vanno ad impreziosire una buonissima gara in cabina di regia. Il libero Giacomel regala certezze e sicurezza in ricezione, le compagne ne fanno tesoro e così arriva il momento di Mauriello e Maffei, che entrano con decisione nel match mettendo la firma su una prestazione in crescendo. Il set prosegue con un muro imperioso di Piscopo, la soddisfazione per l’ingresso della giovanissima e montellese Federica Cione, per lei esordio vincente in campionato. Ultimi tre punti di Montenegro, che mette in mostra il suo grande bagaglio tecnico (15-25).
3 Set: Ultimo parziale senza storia e in totale controllo dell’Acca Montella, dopo le difficoltà iniziali le giallonere hanno acquisito la giusta tranquillità per mostrare il proprio valore. A metà set il risultato è di (6-16), dieci punti di vantaggio e belle giocate. Spiccano i punti della centrale Anna Silvia Piscopo che irrompe sulle avversarie con due muri perfetti intramezzati da una fast di pregevolissima fattura. Frascati non rientra più in partita e l’Acca gioca in scioltezza. Set point della solita Mauriello (11-25).
Vincere aiuta a vincere, il percorso è ancora lungo e difficoltoso, ma la consapevolezza di esserci c’è così come la forza di prendere punti sia in casa che in trasferta. Il carattere delle irpine è un segno distintivo e anche le avversarie stanno imparando a capirlo.
Domenica 10 aprile scontro di alta classifica contro Cutrofiano, le leccesi sono una buonissima squadra, una partita stimolante e per palati fini.
Pronti a riempire la palestra comunale di Cassano Irpino, uniti si vince!

Galleria immagini

Vai all'inizio dell'articolo

TERZA VITTORIA CONSECUTIVA PER L'ACCA MONTELLA. 3-1 CONTRO LA PROGER VOLLEY FRIENDS ROMA

21/03/2016 - “ACCA MONTELLA 3 PROGER VOLLEY FRIENDS ROMA 1 (25-14); (23-25); (25-20); (25-16) Acca Montella: Russo 16, Boccia 4, Mauriello 24, D’Agostino 2, Piscopo 11,…”

Leggi tutto Chiudi il contenuto

ACCA MONTELLA 3
PROGER VOLLEY FRIENDS ROMA 1
(25-14); (23-25); (25-20); (25-16)
Acca Montella: Russo 16, Boccia 4, Mauriello 24, D’Agostino 2, Piscopo 11, Santin 6, Montenegro 9, Angelelli 7, Giacomel (L), Granese. Non entrate: Maffei, Giovino, Cione. Allenatore: Albanese.
Proger Volley Friends Roma: Orlandi 1, Speranza 10, Ascensao Silva M. 10, Cianetti 3, Muzi 11, Meronti 1, Donarelli 10, Ascensao Silva R. 6, Krasteva (L), Marocchi, Loreti, Lijoi, Meronti. Non entrate: Valentini. Allenatore: Camiolo.
Note. Durata set: 25’;31’;30’;26’. Battute sbagliate Acca Montella: 12. Battute sbagliate Proger Volley Friends Roma: 4. Battute punto Acca Montella: 7. Battute punto Proger Volley Friends Roma: 2.
Cassano Irpino – Terza vittoria consecutiva per l’Acca Montella, che nella ventesima giornata di campionato, tra le mura amiche della Palestra Comunale di Cassano Irpino, s’impone per 3-1 contro la Proger Volley Friends Roma.
Una vittoria importante quanto difficile, contro un avversario che ha disputato un buonissimo match, con un gioco veloce e un’ottima fase difensiva.
Le ragazze di coach Albanese hanno affrontato questa gara con grande impegno e dispendio di energie fisiche e nervose, riuscendo con caparbietà ad ottenere questo successo fondamentale.
1 Set: Inizio gara favorevole alle giallonere, che si portano subito in vantaggio con un bel pallonetto di Mauriello, e un mani e fuori cercato dalla banda Valentina Montenegro.
Le giocatrici ospiti sembrano accusare il colpo, e dopo una timida risposta subiscono due punti consecutivi della centrale Anna Silvia Piscopo, arrivando così al primo break (8-3). I cinque punti di svantaggio accumulati, pesano come un macigno per le capitoline, che in questo primo parziale incappano nella furia di Maria Mauriello, autrice di 10 punti su 18 messi a segno dall’Acca Montella. Primo set a senso unico chiuso sul (25-14).
2 Set: Nel secondo set la Proger Volley Friends Roma cambia registro e atteggiamento, subito in vantaggio al primo time out tecnico con un (5-8). Per le padroni di casa si segnala un grande ace di Piscopo. L’Acca Montella non riesce ad ingranare e coach Albanese apporta le prime modifiche con un cambio in banda, esce Boccia entra Santin. Poco dopo il cambio in cabina di regia, D’Agostino per Angelelli. Il set prosegue con le due squadre che si equivalgono e Roma riesce a conservare il vantaggio anche al secondo time out (13-16). Al ritorno in campo due punti consecutivi di D’Agostino e un muro decisivo di Gloria Santin portano il risultato in parità, 17-17. Equilibrio fino al termine del parziale, poi l’allungo decisivo di Roma che rimette in parità il match, 1-1 (23-25).
3 Set: La Proger Volley Friends Roma è venuta in Irpinia con l’intento di strappare punti pesanti e l’ha dimostrato nel secondo set. Coach Sasà Albanese sprona la squadra che nel terzo parziale entra in campo con un altro piglio. Gli attacchi punto per l’Acca portano il nome di Montenegro e Boccia, poi una giocata da applausi di Angelelli, che in ginocchio serve Piscopo per il 6-5. Due punti consecutivi di Russo che sfrutta prima i suoi centimetri a muro, poi mette a terra una fast perfetta, (8-6) al primo time out tecnico. Più due su Roma, vantaggio che resta invariato al secondo break, a dimostrazione dell’equilibrio in campo (16-14). Ultima parte del set nel segno delle padroni di casa, che grazie a Russo e Santin riescono nell’allungo decisivo a cui contribuisce direttamente anche la palleggiatrice Angelelli con due punti. Chiude il set un ace della centrale Valentina Russo e una parallela di Montenegro (25-20).
4 Set: Ultimo set aperto sempre sotto il controllo dell’Acca Montella, che nella prima parte mette in mostra un bel gioco con una veloce di Russo, e una super di Mauriello, che fanno il pieno di applausi in tribuna. La fast di Piscopo da posto due, e gli attacchi punto delle bande Montenegro e Boccia mettono subito alle corde la Proger Volley Friends Roma. Le capitoline lottano fino a metà set per poi crollare definitivamente sotto i colpi di Mauriello, Russo e Piscopo, che può scaricare a terra una fast da posto tre, grazie a una finta della palleggiatrice Angelelli che disorienta il muro avversario. Belle giocate e pubblico entusiasta, il parziale si conclude così (25-16).
L’Acca Montella vince e convince, lo fa per la terza volta consecutiva dimostrando di saper gestire anche i momenti di difficoltà, inevitabili a questo punto della stagione, col campionato vicino ad emanare i primi verdetti.
Si torna in campo dopo la sosta per la Pasqua, il 2 Aprile in trasferta contro il Volley Club Frascati.
#ForzaAccaMontella

Galleria immagini

Vai all'inizio dell'articolo

GRANDE ACCA MONTELLA IN TRASFERTA A ISERNIA

13/03/2016 - “Europea 92 Isernia 0 Acca Montella 3 (9-25); (20-25); (20-25) Europea 92 Isernia: Morone 9, Vanni 6, Padua 9, Monitillo 9, Taddei 1, Boffa (L), Giroldi,…”

Leggi tutto Chiudi il contenuto

Europea 92 Isernia 0
Acca Montella 3
(9-25); (20-25); (20-25)
Europea 92 Isernia: Morone 9, Vanni 6, Padua 9, Monitillo 9, Taddei 1, Boffa (L), Giroldi, Trevisiol, Muzzo. Non entrate: Tomassetti, Bernava. Allenatore: Montemurro
Acca Montella: Russo 4, Boccia 9, Mauriello 13, Piscopo 8, Santin 1, Montenegro 16, Angelelli 1, Giacomel (L). Non entrate: Maffei, Granese, D’Agostino, Giovino, Cione. Allenatore: Albanese.
Note. Durata set: 20’;28’;28’. Battute sbagliate Isernia: 8. Battute sbagliate Montella: 6. Battute punto Isernia: 2. Battute punto Montella: 3.
ISERNIA – Reduci dall’emozionante vittoria della scorsa giornata contro la Giò Volley Aprilia, le ragazze di coach Albanese si presentano a Isernia con uno spirito e una condizione mentale da grande squadra: vincere, fare la partita e imporre il proprio gioco.
Detto fatto, la diciannovesima giornata di campionato non poteva andare meglio per le giallonere, che in tre set si sbarazzano facilmente dell’Europea 92 Isernia e portano a casa 3 punti pesantissimi.
1 Set: Inizio di gara in apparente equilibrio, 2-3 per le ragazze di Albanese. Da questo momento in poi c’è solo una squadra in campo, ed è l’Acca Montella, di prepotenza fisica e mentale. Ci pensa Maria Boccia a dare il via all’allungo, con due attacchi consecutivi da posto 4 che lasciano il segno, gli fa eco la centrale Anna Silvia Piscopo che prima fa valere i suoi centimetri con un muro imperioso, poi con tre punti consecutivi conditi da una fast magistrale, su lucida assistenza della solita Angelelli, che lascia il segno nel morale delle avversarie e di conseguenza sulla partita. Le padroni di casa non danno segnali di ripresa e finiscono così per essere surclassate dalle giocate di Mauriello e Montenegro che fissano il risultato sul (5-16). Gli undici punti di margine al secondo time out tecnico dicono che l’Acca Montella si sta imponendo con decisione e giocando una pallavolo gradevolissima. Il set prosegue senza sorprese terminando con punteggio di (9-25).
2 Set: Il secondo parziale segue l’andamento del primo, ancora l’Acca Montella a tenere in mano le chiavi del gioco e della partita, con gli attacchi a ripetizione che arrivano dalla banda Valentina Montenegro che fa 4 punti consecutivi e rimette subito le cose in chiaro. Il libero Giacomel è su tutti i palloni, gli attacchi delle padroni di casa vengono assorbiti con facilità e così Isernia accusa nuovamente il colpo e viene messa all’angolo da una super di Maria Mauriello che incute timore, e fa ingolosire Boccia che si unisce alla compagna e piazza il colpo del 5-12.
Timida reazione delle padroni di casa che provano a rosicchiare qualche punto alle irpine, ma vengono prontamente punite dalla perfetta esecuzione di Valentina Russo, una fast da manuale, col pubblico a godersi un gran bello spettacolo. La partita si fa più avvincente quando le isernine provano a rimettersi in corsa con l’ex Emanuela Morone che accorcia le distanze e ridà qualche speranza alla sua squadra. Speranze vane perché l’Acca Montella è venuta in Molise per essere protagonista e così Mauriello e Montenegro si divertono e alternano gli attacchi, chiudendo il secondo set (20-25).
3 Set: Il terzo set è quello più equilibrato e avvincente, complice un calo di tensione delle ragazze di mister Sasà Albanese, l’Europea 92 Isernia riesce a restare in scia e a rispondere colpo su colpo. Le due squadre lottano alla pari fino al primo time out tecnico (6-8). Nonostante un po’ di appannamento l’Acca Montella è avanti nel punteggio e dalla panchina si inizia a sentire la voce del tecnico che dà la carica e riporta le ragazze alla giusta concentrazione. Un bel muro di Mauriello, poi una parallela di Montenegro e un attacco su palla alta di Boccia, con Angelelli a distribuire il gioco. Le giallonere costruiscono il nuovo allungo e alla seconda interruzione il punteggio è di (10-16). Al rientro in campo Isernia cambia volto e con Vanni e Padua riapre inaspettatamente i giochi per il terzo set, 18-19 e tensione che sale all’interno del palazzetto. Ultima parte dell’incontro equilibrata fino allo scatto decisivo dell’Acca Montella dato da un attacco in parallela di Russo, che subito dopo replica murando un attacco avversario, e da Montenegro che cerca e trova il mani e fuori. Di Maria Mauriello il punto che chiude set e partita.
L’Acca Montella torna a casa con i tre punti in tasca, e una prova di forza tecnica e mentale che mette in luce le qualità di questo gruppo eccezionale.
Subito testa alla prossima sfida, che vedrà domenica 20 marzo, le ragazze di Albanese impegnate in casa contro la Proger Volley Friends Roma.
#ForzaAccaMontella

Galleria immagini

Vai all'inizio dell'articolo

L'ACCA MONTELLA TORNA ALLA VITTORIA CONTRO APRILIA

07/03/2016 - “ACCA MONTELLA 3 GIO’ VOLLEY APRILIA 1 (19-25); (25-22); (25-18); (25-21) Acca Montella: Russo 13, Boccia 8, Mauriello 18, Piscopo 13, Santin 1, Montenegro 16,…”

Leggi tutto Chiudi il contenuto

ACCA MONTELLA 3
GIO’ VOLLEY APRILIA 1
(19-25); (25-22); (25-18); (25-21)
Acca Montella: Russo 13, Boccia 8, Mauriello 18, Piscopo 13, Santin 1, Montenegro 16, Angelelli 1, Giacomel (L), Maffei, Granese. Non entrate: D’Agostino, Giovino, Cione. Allenatore: Albanese.
Giò Volley Aprilia: Kranner 11, Antonaci 6, Caponi 10, David 6, Borelli 1, Gatto 2, Borelli R. 3, Gioia 30, Lanzi (L), Mucciola. Non entrate: Mazzoni. Allenatore: Federici.
Note. Durata set: 27’;32’;30’;31’. Battute sbagliate Acca Montella: 10. Battute sbagliate Giò Volley Aprilia: 8. Battute punto Acca Montella: 4. Battute punto Giò Volley Aprilia: 1.
CASSANO IRPINO – Diciottesima giornata di campionato, l’Acca Montella affronta in casa la Giò Volley Aprilia, seconda della classe, squadra rivelazione del torneo nazionale di Serie B1. Nella Palestra Comunale di Cassano Irpino va in scena una partita thrilling, che resterà per un po’ di tempo nella memoria dei tanti sostenitori che affollavano l’impianto.
Un pomeriggio da incorniciare per lo sport irpino e per le nostre ragazze che sono riuscite con forza a strappare 3 punti pesantissimi, che riaccendono la luce e lanciano un messaggio forte alle avversarie, l’Acca Montella c’è, non molla niente, e venire a prendere punti in Irpinia sarà impresa ardua, per tutti.
1 Set: Comincia il match e ad aprire le danze è Maria Boccia che da posto 4 mette a segno il primo attacco di giornata sulla ludica assistenza di Ilaria Angelelli. Pronta risposta delle laziali che grazie alle giocate di Gioia e Caponi si portano avanti nel punteggio. Russo e Montenegro accorciano le distanze e si va al primo time out tecnico sul (6-8). Seconda parte del parziale di marca ospite, solo un muro della centrale Piscopo intermezza le azioni punto delle giocatrici ospiti che si cautelano con 5 punti di margine a metà set (11-16). Si torna in campo dopo il secondo time out ma la musica non cambia, è Aprilia a condurre la partita. È il momento di dare una scossa, coach Sasà Albanese effettua i primi cambi, dentro Santin per Mauriello, e Granese per Boccia. L’Acca Montella non riesce a rientrare in partita, le laziali giocano con la consueta tranquillità, e solo tre punti consecutivi di Anna Silvia Piscopo addolciscono un finale di set amaro per le giallonere (19-25).
2 Set: Coach Albanese non ci sta a perdere, dopo un confronto con i suoi assistenti Preziosi e Sati, ecco le direttive alla squadra: poche parole, si lavora di più sull’atteggiamento e la testa. Si torna in campo e le giocatrici di casa hanno un altro piglio. I primi punti arrivano dalle bande Montenegro e Boccia, a cui rispondono per le laziali, Gioia e Antonaci. Equilibrio al primo time out (8-7), e bel gioco da entrambe le squadre. Il pubblico si accende e comincia a spingere con decisione le padroni di casa, che al rientro in campo prendono il largo grazie agli attacchi di una ritrovata Mauriello, autrice anche di un ace da applausi. Si va così alla seconda interruzione sul (16-11). La Giò Volley Aprilia riesce a rientrare in partita con 4 punti consecutivi, si arriva così al 22-20. L’Acca Montella legittima il vantaggio con una fast di Russo e chiude il set con un attacco di Montenegro (25-22).
3 Set: Risultato in parità, è 1-1, le irpine cominciano a crederci davvero. La tensione di inizio match è svanita, ora è l’entusiasmo a guidare le giocate delle padroni di casa. Partita adesso bellissima e sempre più accesa, le due squadre si equivalgono, (8-7) al primo time out tecnico. Mauriello da 2 lascia partire un bolide che accende gli animi sugli spalti; i supporters gialloneri incitano le ragazze di casa, che rispondono con giocate di alta qualità: prima Maria Boccia poi la centrale Valentina Russo consentono l’allungo fino al (16-12). Terzo parziale senza storia, gli attacchi dalla banda sinistra di Montenegro regalano punti importanti. Entra Maffei per dare il cambio ad un’acciaccata Russo. Chiude il set una super di Mauriello (25-18).
4 Set: Il quarto e ultimo set è quello che più ha emozionato ed entusiasmato i tifosi. Complice un po’ di appagamento per quanto fatto nei due parziali precedenti, l’Acca Montella si rilassa e concede due allunghi importanti ad Aprilia, 5-10 e 8-13. A metà parziale risultato sul 12-16, con lo spettro del tie-break che aleggia sulla partita. Poi la svolta: un salvataggio miracoloso del libero giallonero Giacomel avvia una lunga azione conclusa ottimamente da una fast di Piscopo. Da questo momento l’Acca Montella rientra prepotentemente in partita, 5 punti consecutivi e si arriva al sorpasso col muro di Russo, che fa valere i suoi centimetri. Le due squadre lottano punto a punto fino al 22-19 quando Mauriello mette a terra una palla al bacio di Angelelli. Subito dopo l’ace di Russo regala tranquillità alle ragazze di Albanese che gestiscono gli ultimi punti. È di Valentina Montenegro l’ultimo punto che scatena il delirio sugli spalti.
L’Acca Montella ha vinto! È tornata alla vittoria e l’ha fatto nel modo più bello, davanti ai propri tifosi, mettendo in campo la grinta, la cattiveria e l’orgoglio di un gruppo, che può e deve dire la sua in questo avvincente campionato.
*#ForzaAccaMontella,

Galleria immagini

Vai all'inizio dell'articolo

SIGEL MARSALA - ACCA MONTELLA

28/02/2016 - “SIGEL MARSALA 3 ACCA MONTELLA 0 (25-21; 25-20; 25-20) Acca Montella: Russo 7, Boccia 13, Mauriello 9, Piscopo 8, Montenegro 5, Granese 1, Angelelli 1, Giacomel…”

Leggi tutto Chiudi il contenuto

SIGEL MARSALA 3
ACCA MONTELLA 0
(25-21; 25-20; 25-20)
Acca Montella: Russo 7, Boccia 13, Mauriello 9, Piscopo 8, Montenegro 5, Granese 1, Angelelli 1, Giacomel (L), D’Agostino. Non entrate: Maffei, Santin, Cione. Allenatore: Albanese.
Sigel Marsala: Panucci 13, Biccheri 12, Mordecchi 3, Pinzone 6, Agola 18, Macedo 7. Non entrate: Titone, Salzano, Spanò, Patti, Marino. Allenatore: Campisi.
Arbitri: Lopez e Di Bella di Palermo.
Spettatori: 300 circa.
Note. Durata set: (31’; 31’; 31’). Battute sbagliate Acca Montella: 5. Battute sbagliate Sigel Marsala: 8. Battute punto Acca Montella: 3. Battute punto Sigel Marsala: 4.
MARSALA - Nella diciassettesima giornata di campionato, impresa mancata per l’Acca Montella in terra sicula. La squadra guidata da coach Sasà Albanese volata in Sicilia per affrontare la Sigel Marsala, capolista solitaria in vetta al campionato nazionale di Serie B1, e sempre più in marcia verso i play-off per la promozione in A2, non è riuscita nel suo intento, strappare punti alla compagine sicula e rallentarne la corsa.
Una sconfitta netta, con un 3-0 per le padroni di casa che possono così festeggiare la quindicesima vittoria stagionale.
1 Set: Parte bene il primo parziale per l’Acca Montella che si porta subito avanti, al primo time out tecnico il risultato è di (7-8) per le ospiti. Qualche scambio ben giocato dalle due fazioni conclusi ad appannaggio delle locali. Infatti, è anche grazie alle azioni andate a buon fine che Marsala passa avanti a condurre nel punteggio: un ace di Panucci vale il 12-9 e coach Albanese opta per il primissimo "discrezionale". Al rientro in campo è ancora la Sigel Marsala a guidare gioco e punteggio, si arriva così al secondo time out tecnico sul punteggio di (16-11).
Montella, a questo punto, non ci sta e reagisce con gli attacchi a segno di Boccia e Russo. Punti che danno morale e che grazie alle battute di Piscopo riportano il punteggio in parità sul 16 pari. Da qui in avanti si procede in equilibrio fino all’allungo finale della Sigel che ristabiliste le distanze sul 20-17, per poi concludere il primo parziale vincendo (25-21).
2 Set: Bene Marsala, diversamente dal primo parziale, ai blocchi di partenza di secondo set è subito 6-2 per le padroni di casa. Sono gli attacchi di Russo e Boccia a ridurre il gap portando il distacco al primo time out sull’(8-6). La gara prosegue con attacchi ripetuti da parte di entrambe le squadre ma col vantaggio sempre da parte della Sigel Marsala. Decisiva Panucci con i suoi attacchi punto che portano avanti le padroni di casa. Poi sul 23-18 ecco verificarsi un lungo ed emozionante scambio con pallone messo giù con una "pipe" dalla banda, Valentina Montenegro. Il 24-20 e il 25-20 con il quale si chiudono le operazioni di gioco giungono da due diagonali dell’ex Gabriella Agola.
3 Set: Prende avvio anche il terzo ed ultimo set dove Marsala concede qualche attacco alle avversarie. Infatti le nostre ragazze si portano sul 3-5 e Montella opera il sorpasso. Seguirà una lotta punto a punto tra le due contendenti: 5-4, 5-5, ancora 5-6 e 5-7, dunque (6-8) al time-out tecnico. Vantaggio per l’Acca Montella che dura fino all’11 pari. Un set molto equilibrato e ben giocato dalle ragazze si coach Albanese nella prima parte. Contro-sorpasso di Marsala con gli attacchi vincenti ancora una volta portati da Panucci e Agola che fissano il punteggio sul 17-15. Da qui in avanti le marsalesi non sbagliano e la partita volge al termine sul (25-20).
L’Acca Montella esce sconfitta dal Pala Bellina, ora si tornerà a lavoro il più presto possibile. Domenica infatti ci sarà un’altra partita contro un avversario di tutto rispetto. La Giò Volley Aprilia, sorpresa del campionato, al secondo posto, proprio dietro la Sigel Marsala.
Appuntamento dunque a Domenica 6 Marzo per la diciottesima giornata di campionato.
#ForzaAccaMontella

Galleria immagini

Vai all'inizio dell'articolo

L'ACCA MONTELLA TORNA AL SUCCESSO

22/02/2016 - “ACCA MONTELLA 3 EVOLUZIONE OSTIA VC 0 (25-16; 25-17; 25-22) Acca Montella: Russo 8, Boccia 11, Mauriello 15, D’Agostino 1, Piscopo 6, Santin 1, Montenegro 13,…”

Leggi tutto Chiudi il contenuto

ACCA MONTELLA 3
EVOLUZIONE OSTIA VC 0
(25-16; 25-17; 25-22)
Acca Montella: Russo 8, Boccia 11, Mauriello 15, D’Agostino 1, Piscopo 6, Santin 1, Montenegro 13, Granese 2, Angelelli 1, Giacomel (L) 1, Maffei. Non entrate: Cione. All. Albanese.
Evoluzione Ostia VC: Ricci (L) 1, Alessandrini 4, Perata 2, Izwoska 1,Pillepich 5, Busolini 4, Sgherza 7, Cappelli 8, Cannavacciulo 1, Arcieri. Non entrate: Del Carpio. All. Grechi.
Note. Durata set: 23’;26’;30’. Battute sbagliate Acca Montella: 9. Battute sbagliate Evoluzione Ostia VC: 5. Battute punto Acca Montella: 8. Battute punto Evoluzione Ostia VC: 1.
CASSANO IRPINO – Torna alla vittoria l’Acca Montella che nella sedicesima giornata di campionato, terza di ritorno, affronta l’Evoluzione Ostia, fanalino di coda del campionato.
Le ragazze di coach Albanese venivano da una settimana travagliata, reduci dalla sconfitta contro la Volleyrò Casal De Pazzi e scosse dall’improvvisa morte dell’ex allenatore Alberto Matarazzo.
La risposta del gruppo non si è fatta attendere, infatti le giallonere sono scese in campo determinate a riscattarsi per tornare alla vittoria e riprendere la marcia in campionato.
Prima dell’inizio del match le due squadre hanno osservato un minuto di silenzio in segno di rispetto per la scomparsa dell’ex trainer e le padroni di casa sono scese in campo col lutto al braccio.
1 Set: Parte subito forte l’acca Montella che si porta sul 4-0 grazie a tre punti di Valentina Russo, due in battuta, e un attacco vincente di Maria Boccia. Si va dunque al primo time out tecnico col risultato di (8-3) per le padroni di casa, che giocano bene anche nella seconda parte del parziale, portando attacchi veloci e ripetuti a segno, con Mauriello, Piscopo e Montenegro. Entrano in campo così Granese e D’Agostino e il risultato si consolida per le atlete di casa. Primo set in archivio che si chiude con un bel muro di Valentina Montenegro sul (25-16).
2 Set: Secondo set che si apre come il primo, subito 4-0 con due attacchi consecutivi in zona 4 di Maria Boccia, e una fast di Russo, che consentono di andare al primo time out sull’(8-3). Vantaggio che cresce sempre di più nella seconda parte del parziale che vede i punti in successione di Piscopo, Granese e Mauriello (16-7). Ultima parte del set sempre in totale controllo delle ragazze di Albanese, entra Santin che mette subito a segno un attacco su ottima assistenza della palleggiatrice Ilaria Angelelli, che subito dopo si mette in proprio e realizza il punto del 23-16. Chiude il set una bomba da zona 2 di Maria Mauriello col risultato di (25-17).
3 Set: Partita sempre sotto il controllo dell’Acca Montella che inizia bene anche il terzo e ultimo set. Sono Montenegro, Boccia e Mauriello a portare gli attacchi decisivi e dare l’allungo fino al 13-7. Da questo momento in poi cala un po’ la tensione e l’Evoluzione Ostia rientra in partita portandosi sul 17-16. Parte finale dell’ultimo parziale in equilibrio con le due squadre che si rispondono colpo su colpo.
L’allungo finale è guidato da una battuta in salto di Mauriello e dal martello Valentina Montenegro che mette a segno 3 punti consecutivi chiudendo il terzo parziale sul (25-22).
Si chiude così, nel migliore dei modi, una settimana intensa per tutta l’Acca Montella. Una vittoria importante per il morale e la classifica.
Ora si tornerà in palestra per preparare l’importante match di sabato prossimo, in trasferta contro la capolista Sigel Pallavolo Marsala.
#ForzaAccaMontella

Galleria immagini

Vai all'inizio dell'articolo

UNDER 18 FEMMINILE

19/02/2016 - “UNDER 18 FEMMINILE: Il girone di ritorno parte col botto per l'Acca Montella. Due vittorie su due. Le atlete di coach Preziosi riescono a riscattare i…”

Leggi tutto Chiudi il contenuto

UNDER 18 FEMMINILE:
Il girone di ritorno parte col botto per l'Acca Montella. Due vittorie su due. Le atlete di coach Preziosi riescono a riscattare i risultati del girone d'andata vincendo, due settimane fa 3-0 contro la Wessica Avellino, e ieri 3-1 contro l’ASD Primavera Avella, attualmente al 1° posto in classifica e fino a ieri sera ancora imbattuta.
A poche ore dalla prematura scomparsa di coach Alberto Matarazzo, ex allenatore dell'Acca Montella, le due squadre hanno osservato un minuto di silenzio prima dell’inizio della partita. Le nostre atlete hanno giocato col lutto al braccio, un nastrino nero in segno di rispetto.
1° set: Parte bene l’ASD Primavera Avella, subito in vantaggio nel punteggio, riuscendo a gestire al meglio la fase di cambio palla, conseguenza di una battuta poco efficace delle padroni di casa. Vantaggio gestito dall’inizio alla fine, aggiudicandosi il primo parziale col punteggio di (18-25).
Coach Giuseppe Preziosi non ci sta a perdere, anche perché aveva una promessa da mantenere. Così dopo una strigliata e degli aggiustamenti tecnico-tattici, nonché una buona carica motivazionale imposta alle sue giovani atlete, l'Acca Montella si sblocca e cambia la partita.
2 set: Come nel primo parziale sono le giocatrici ospiti a portarsi avanti nel punteggio, vantaggio che dura fino a metà set, quando le nostre ragazze riescono a sbloccarsi e a dare la svolta, chiudendo in scioltezza con un importante (25-20).
3° set: Terzo set in totale controllo delle ragazze di mister Preziosi, senza troppi rischi il parziale termina con un largo (25-15).
4° set: l’ASD Primavera Avella non ci sta a perdere, vuole la vittoria per continuare a sognare il titolo di campione provinciale, così parte subito forte portandosi sullo 0-3. Le nostre ragazze mantengono la calma, catechizzate da coach Preziosi riescono a restare sempre in partita, lottando su ogni pallone. Parziale in equilibrio fino all’ultimo, poi l’affondo decisivo delle padroni di casa che riescono ad imporsi col risultato di (25-22).
Una vittoria stupenda, importante per la classifica, che vede l’Acca Montella piazzarsi al terzo posto con una gara ancora da recuperare.
A fine partita coach Preziosi si lascia andare spiegando quale retroscena ci fosse dietro questo incontro: <>.

Galleria immagini

Vai all'inizio dell'articolo

VOLLEYRO' CASAL DE PAZZI 3 - ACCA MONTELLA 0

14/02/2016 - “VOLLEYRO’ CASAL DE PAZZI 3 ACCA MONTELLA 0 (25-20; 25-23; 25-23) Acca Montella: Russo 6, Boccia 9, Mauriello 11, Piscopo 11, Montenegro 5, Angelelli 1,…”

Leggi tutto Chiudi il contenuto

VOLLEYRO’ CASAL DE PAZZI 3
ACCA MONTELLA 0
(25-20; 25-23; 25-23)
Acca Montella: Russo 6, Boccia 9, Mauriello 11, Piscopo 11, Montenegro 5, Angelelli 1, Giacomel (L), Santin. Non entrate: Giovino, D’Agostino, Maffei, Granese, Cione. All. Albanese
Volleyrò Casal De Pazzi: Provaroni 1, Mancini 6, Bartolini 9, Spinello 3, Melli 11, Pamio 16, Nwakalor 10, Ferrara, Della Rosa. Non entrate: Napodano, Turlà, Cecconello. All. Cristofani
Note. Durata set: 27’; 29’; 28’. Battute sbagliate Montella: 8. Battute sbagliate Volleyrò Casal De Pazzi: 11. Battute punto Montella: 1. Volleyrò Casal De Pazzi: 11.
ROMA – Trasferta in terra capitolina amara per le ragazze dell’Acca Montella, che nella quindicesima giornata di campionato, serie B1 girone D, seconda giornata di ritorno, incappano in una sconfitta per 3-0.
1 Set: Primo set che comincia con le padroni di casa protagoniste prima in negativo con due errori che portano il risultato sullo 0-2, poi in positivo quando mettono a segno sei punti consecutivi e si va sul 6-2.
Si arriva così al primo time out tecnico sul risultato di (8-4).
Le nostre atlete sembrano poter tornare in partita rinvigorite dagli attacchi di Mauriello e Piscopo, che si segnala per un muro spettacolare. Ma non basta per ristabilire la parità, si va infatti al secondo parziale sul (16-9) con due punti in battuta di Nwakalor.
Primo set sempre in affanno e una rimonta che non si compie, terzo time out tecnico (21-16), e primo set che va alle capitoline di coach Cristofani (25-20).
2 Set: Il secondo set comincia bene per l’Acca Montella con un ace in battuta di Piscopo, un bellissimo muro del centrale Valentina Russo e un attacca da 2 di Mauriello che portano il risultato sull’1-5.
Si va al primo time out tecnico in vantaggio (8-5). Al rientro in campo si spegne la luce e la rimonta delle padroni di casa è servita, nonostante altri due muri di Russo, il parziale si chiude sul (16-15).
Da qui in poi si va avanti con le due squadre appaiate, cresce l’entusiasmo al PalaFord di Roma per le belle giocate delle due squadre. Terzo parziale in archivio sul (21-20).
Ultimi punti decisivi con tre attacchi vincenti di Pamio e Bartolini che segnano l’allungo decisivo per la Volleyrò Casal De Pazzi, (25-23).
3 Set: Il terzo set risulta quello più bello e avvincente giocato dalle nostre ragazze, subito 0-3 e due muri consecutivi del centrale Piscopo, che con gli attacchi a segno di Boccia e Montenegro fissano il punteggio sull’(5-8) al primo time out tecnico.
Ripresa sempre di marca ospite con le giallonere a lottare su ogni pallone, si chiude anche il secondo parziale col vantaggio delle ragazze di coach Albanese (12-16).
Ultima parte di set da cardiopalma, si va avanti in totale equilibrio, le due squadre si rispondono punto su punto fino al 23 pari. Poi una clamorosa svista arbitrale condanna le nostre giocatrici al 24-23 in un momento decisivo e carico di tensione. Le padroni di casa sono brave poi a sfruttare il momento di scoramento dell’Acca Montella e il set termina sul (25-23)
Una sconfitta che lascia l’amaro in bocca ma da cui ripartire.
Ora testa alla prossima sfida di campionato che vedrà l’Acca Montella sfidare in casa l’EVOLUZIONE OSTIA, domenica prossima (21 Febbraio) alle ore 18.
#ForzaAccaMontella

Galleria immagini

Vai all'inizio dell'articolo

L'ACCA MONTELLA CALA IL POKER

08/02/2016 - “ACCA MONTELLA 3 LUVO BARATTOLI ARZANO 0 (25-23; 25-21; 25-16) Acca Montella: Russo 5, Boccia 10, Mauriello 19, Piscopo 9, Montenegro 9, Angelelli 2, Giacomel…”

Leggi tutto Chiudi il contenuto

ACCA MONTELLA 3 LUVO BARATTOLI ARZANO 0 (25-23; 25-21; 25-16)
Acca Montella: Russo 5, Boccia 10, Mauriello 19, Piscopo 9, Montenegro 9, Angelelli 2, Giacomel (L), Santin. Non entrate: Giovino, D’Agostino, Maffei, Granese, Cione. All. Albanese...
Luvo Barattoli Arzano: Campolo 13, Rinaldi (L), Vinaccia 7, Sollo 12, Lauro 6, Maresca 7, Coppola 2, Pinto, Galiero, Russiello, Non entrate: Longobardi e Seggiotti. All. Caliendo
Arbitri: Manuel Gallegra e Serena Salvati di Roma
Note. Durata set: 28’; 32’; 26’. Battute sbagliate Montella: 5. Battute sbagliate Arzano: 5. Battute punto Montella: 8. Battute punto Arzano: 0.
CASSANO IRPINO – Quattordicesima giornata di campionato, serie B1 girone D.
Comincia nel migliore dei modi il girone di ritorno, quarta vittoria consecutiva e derby campano contro LUVO BARATTOLI ARZANO alle Irpine con un secco 3-0.
Vittoria col cuore, vittoria di squadra, vittoria di uno splendido gruppo, vittoria sotto il segno di coach Albanese che non sbaglia una mossa tattica. Ma sicuramente non è stato un successo facile, tutt'altro.
Equilibrio assoluto nel primo set: i parziali (6-8), (16-15), (20-21) con le squadre che si inseguono punto dopo punto fino al 22-21. Applausi per le giocate di Boccia e Montenegro, poi i muri delle centrali giallonere che non hanno mai permesso l’allungo, si arriva appaiati al 22-21, quando Mauriello conquista la palla set in fast di rara potenza, e l'attacco spedito fuori dalla schiacciatrice arzanese chiude il parziale dopo 28 minuti di battaglia.
Inizia il secondo set ancora con Mauriello e Piscopo a martellare. Le dinamiche di gioco sono molto simili a quelle viste nel primo set, con il primo time out tecnico a favore del LUVO BARATTOLI ARZANO per 4-8. Immediata la reazione dell’Acca Montella grazie alle giocate di Angelelli precisa negli appoggi per Boccia e Piscopo, si arriva così al sorpasso (16-15). Equilibrio e belle giocate tra le due compagini che lottano fino all’ultimo onorando il derby campano con grande intensità. Il set si conclude a favore delle padroni di casa sul punteggio di 25-21.
Nel terzo set non c’è praticamente storia. L’Acca Montella domina la parte iniziale proponendo un gioco concreto, con sprazzi di spettacolo puro per il pubblico, che apprezza e applaude a scena aperta le sue beniamine. Al secondo time out tecnico le ragazze di Albanese si portano sul 16-8 ipotecando la vittoria. Finisce 25-16 un set mai in discussione, gran cuore e ottima pallavolo per le nostre atlete.
Ora testa alla prossima sfida di campionato. Si ritorna in campo Sabato 13 Febbraio in trasferta contro Volleyrò Casal de' Pazzi a Roma

Galleria immagini

Vai all'inizio dell'articolo

TERZA VITTORIA CONSECUTIVA - ACCA MONTELLA 3- VOLLEY TERRACINA 0

24/01/2016 - “TERZA VITTORIA CONSECUTIVA - ACCA MONTELLA 3- VOLLEY TERRACINA 0 Progressione set: 26-24, 25-11, 25-15. ACCA MONTELLA: Russo 9, Boccia 13, Mauriello 15,…”

Leggi tutto Chiudi il contenuto

TERZA VITTORIA CONSECUTIVA - ACCA MONTELLA 3- VOLLEY TERRACINA 0
Progressione set: 26-24, 25-11, 25-15.
ACCA MONTELLA: Russo 9, Boccia 13, Mauriello 15, D’Agostino, Piscopo 14, Santin 2, Montenegro 8, Granese, Giacomel (L), Angelelli 1. Non entrate: Maffei. All. Albanese Sasà.
Dei 123 attacchi i punti sono: 9 muri –49 attacco - 4 ace.
Errori: 8 attacco – 2 ricezione – 4 battuta.
VOLLEY TERRACINA: Giglio, Orsi 3, Alfieri 1, Lorenzini (L), Rossi 8, Russo 2, Gianneschi 11, Afeltra 4, Caputo 8. Non entrate: Sciscione, De Bellis. All. Pesce Carmine.
Dei 106 attacchi i punti sono: 7 muro – 28 attacco – 2 ace.
Errori: 8 attacco – 4 ricezione, 2 battuta.
Arbitri: Buonviso Adamo – De Pascale Lorenzo.
Tredicesima giornata di campionato di serie B1 girone D pallavolo femminile, terza vittoria consecutiva dell’Acca Montella che nella palestra comunale di Cassano Irpino asfalta Volley Terracina con un perentorio 3 a 0. Le due squadre, appaiate in classica con 19 punti, hanno giocato per il sorpasso l’una sull’altra. A farne le spese è stata Terracina che rimane indietro di tre punti sulle irpine. Merito di tutta la squadra del presidente Alba Buccella che ha dimostrato di giocare un volley ad alto livello, anche nei momenti di difficoltà, soprattutto nel primo set, dove Terracina ha fatto da padrona in campo e solo alla fine del set è stata superata dall’Acca Montella.
Mister Sasà si affida al solito sestetto con Angelelli opposta a Mauriello, sulle bande Montenegro e Boccia, centrali Piscopo e Russo, libero Giacomel.
Dopo un avvio incerto delle padroni di casa, le terracinesi hanno preso il sopravvento, mettendo in serie difficoltà l’Acca Montella. Al primo parziale Terracina è in vantaggio di quattro lunghezze. Sul 6 a 11 per Terracina, Sasà corre ai ripari e richiama in panchina le atlete per la consueta strigliata. Troppi errori in campo da parte delle montellesi e poca concentrazione determinano la fuga delle laziali. Al seconto time-out tecnico il divario si accorcia ad una unità (15-16). Il punteggio da questo momento va avanti altalenante punto a punto sino al 24 a 24. In battura Piscopo e l’attacco delle banda determina il vantaggio per la prima palla set. Di nuovo in battuta Piscopo che regala un prezioso ace e vittoria del primo parziale per 26 a 25.
Da questo momento l’incubo e finito. In campo per il secondo set, le montellesi giocano in scioltezza, senza paura e determinanti nei fondamentali. Mauriello prende vigore facendo 9 punti lasciando al passato le murate prese nel primo set. A seguire la seconda banda Boccia servita a pennello da Angelelli, asfalta le terracinesi. Volata sul primo parziale per 8 a 5. I punti si raddoppiano sul 14 a 7 e il vantaggio si allunga sino 16 a 7. Oramai il set per le laziali è compromesso (21-9). In campo anche Granese, D’Agostino e Santin. E proprio quest’ultima chiude il set sul 25 a 11.
Gli spalti della palestra gremiti da tifosi locali e da pochi tifosi laziali, inondano il tappeto di gioco con scroscianti applausi.
Inizio del terzo set. Non c’è più storia. Le torri Piscopo e Russo sono due roccaforti insuperabili. Niente da fare per le terracinesi che al primo stop tecnico sono indietro di cinque punti (8-3) Giacomel, a guardia delle retrovie, è un mastino pronta ad agguantare gli attacchi delle avversarie. Montenegro, servita a pennello da Angelelli sfonda le retrovie del Terracina.
Al secondo stop tecnico il punteggio si ferma sul 16 a 9. Sul punteggio di 21 a 11 entrano in campo ancora D’Agostino e Santin. E ancora la veneta che suggella il terzo set con un attacco di sinistro (25 a 15).
Un’altra vittoria da incorniciare. La meta è ancora lontana se si vuole agganciare i play off. Ci vuole tanto lavoro ed umiltà.
Domenica prossima si osserva un turno di riposo. Si ritorna in campo il 7 febbraio 2016 contro la Luvo Barattoli Arzano per la prima partita di ritorno sempre sul campo da gioco di Cassano Irpino alle ore 18.00.

Galleria immagini

Vai all'inizio dell'articolo

LE LUPACCHIOTTE IRPINE AZZANNANO LE SALENTINE.

19/01/2016 - “Progressione set: 23-25, 25-17, 22-25, 14-25. BETITALY V. MAGLIE: Kostadinova 15, Cesario 10, Guidi, Nasari 11, Corallo, Liguori 9, Catalano (L), Corna 4,…”

Leggi tutto Chiudi il contenuto

Progressione set: 23-25, 25-17, 22-25, 14-25.
BETITALY V. MAGLIE: Kostadinova 15, Cesario 10, Guidi, Nasari 11, Corallo, Liguori 9, Catalano (L), Corna 4, Faraone, Guidozzi 7. Non entrate: Di Mitri, Romano. All. Giandomenico Emiliano.
Dei 149 attacchi i punti sono: 8 muro – 47 attacco – 1 ace.
Errori: 7 attacco – 11 ricezione – 11 battuta.
ACCA MONTELLA: Russo 13, Boccia 11, Mauriello 15, Piscopo 9, Montenegro 18, Granese 3, Giacomel (L), Angelelli. Non entrate: Giovino, D’Agostino, Maffei, Cione. All. Albanese Sasà.
Dei 166 attacchi i punti sono: 4 muro – 54 attacco - 11 ace.
Errori: 8 battuta - 15 attacco – 1 ricezione – 9 battuta.
Arbitri: Cavalieri Alessandro - Rizzica Giovanni.
Dodicesima giornata di campionato di serie B1 girone D della pallavolo femminile, L'Acca Montella affronta il viaggio per Maglie, in terra salentina con un tempo da lupi. Infatti la neve ha accompagnato il viaggio delle Irpine.
L'Acca Montella vince contro la Betaly V. Maglie per 1 a 3 in un Palazzetto gremito da tifosi salentini pronti ad incoraggiare le proprie beniamine. Le irpine lasciano a casa Gloria Santin influenzata.
La cronaca.
Mister Sasà scende in campo con Angelelli opposta a Mauriello, sulle bande Montenegro e Boccia, centrali Piscopo e Russo, libero Giacomel. Le due squadre, in partenza si equivalgono. Punti altalenanti, passa Montella al primo time-out tecnico (7-8), e al secondo time-out tecnico è Maglie a superare (16-15). Il punteggio appaiato sino al 23 a 23. Montella passa con forza grazie a un punto di Boccia e chiude con la vittoria all'Acca.
In campo per il secondo set. Le Irpine reggono fino al primo time-out (8-6). Le padroni di casa dilagano (16-11). Le irpine hanno un black-out e si impantanano sino al diciassettesimo punto. Maglie vince facile il secondo set per 23 a 17.
Terzo set. Le ragazze di mister Sasà partono di nuovo con il piede giusto e alle prime battute volano a più quattro sulla formazione di casa (4-8). La partita si riscalda e il pubblico incita a gran voce le beniamine di casa. Il punteggio è sempre in favore dell'Acca (15-16). Il regista Angelelli, precisa negli appoggi per Mauriello e Boccia insieme a Montenegro portano la vittoria del terzo set (22-25).
Nel quarto set succede di tutto. Le due formazioni si temono l'un l'altro e il punteggio va avanti sempre appaiato. Passa prima la Betitaly Maglie (8-7). Sul punteggio dell'11 a 11 ha un malore Maria Boccia attaccante dell"Acca. Il direttore dì gara sospende per diversi minuti la partita per dare modo al medico sociale del Maglie di soccorrere l'irpina. Minuti di apprensione sugli spalti. Quando Boccia viene accompagnata in infermeria si leva un lungo scrosciare di applausi.
La partita riprende con l'entrata in campo di capitan Granese che sostituisce Boccia. Ed è proprio da Granese che parte la svolta della partita. Prima un punto su attacco e poi due murate smorzano le velleità delle salentine. Le centrali Piscopo e Russo sono due torri insormontabili. Il libero Giacomel insuperabile blocca tutti gli attacchi delle magliesi. In battuta e la volta di Montenegro che sul 14 pari porta la squadra montellese alla vittoria per 14 a 25.
Ancora una ulteriore iniezione di fiducia per le ragazze di mister Sasà.
Ma la trasferta non è finita. Sulla via del ritorno la comitiva dell'Acca Montella rimane bloccata da una tempesta di neve e riesce a ritornare a casa solo nelle prime ore del mattino grazie all'intervento dell'Arma dei Carabinieri ed ai nostri valorosi autisti Antonio e Rocco della ditta Potolicchio.
Domenica 24 gennaio, nella palestra di Cassano Irpino l’Acca Montella incontrerà il Volley Terracina alle ore 18,00.

Galleria immagini

Vai all'inizio dell'articolo

ACCA MONTELLA VINCE A NAPOLI

10/01/2016 - “Progressione set: 15-25, 22-25, 20-25. NAPOLI VOLLEY: Giaquinto, Di cristo 2, Bellapianta 12, Amendola, Voluttuoso 6, Moretti (L), Giommarini 7, Figini 7,…”

Leggi tutto Chiudi il contenuto

Progressione set: 15-25, 22-25, 20-25.
NAPOLI VOLLEY: Giaquinto, Di cristo 2, Bellapianta 12, Amendola, Voluttuoso 6, Moretti (L), Giommarini 7, Figini 7, Muzio, Lavorenti 1. Non entrate: Battaglia, Siesto, Accorinti. All. Loparco Luca.
Dei 103 attacchi i punti sono: 5 muro – 26 attacco – 4 ace.
Errori: 10 attacco – 4 ricezione – 10 battuta.
ACCA MONTELLA: Russo 5, Boccia 12, Mauriello 12, Piscopo 11, Montenegro 9, Giacomel (L), Angelelli 3. Non entrate: Giovino, D’Agostino, Maffei, Santin, Granese, Cione. All. Albanese Sasà.
Dei 112 attacchi i punti sono: 6 muro – 42 attacco - 4 ace.
Errori: 13 attacco – 4 ricezione – 4 battuta.
Arbitri: Di Bari Pierpaolo – Colucci Marco.
Undicesima giornata di campionato di serie B1 girone D della pallavolo femminile, ripresa dopo la pausa natalizia, l’Acca Montella batte Napoli Volley nel Polifunzionale di Soccavo con un netto 0 a 3.
La formazione di Sasà Albanese gioca la classica partita perfetta. Le ragazze sono apparse concentrate, lucide anche nei momenti di difficoltà. Le Irpine hanno brillato tutte , anche chi non ha giocato non ha mai smesso di incitare le compagne dalla panchina, una vittoria del gruppo. Buona la prima per il neo acquisto Montenegro Valentina. A lei un caloroso benvenuto da parte della società e dei tifosi che hanno seguito questa trasferta.
La cronaca.
Mister Sasà scende in campo con Angelelli opposta a Mauriello, sulle bande Montenegro e Boccia, centrali Piscopo e Russo, libero Giacomel.
L’Acca Montella parte con il piede giusto e già dalle prime battute vola a più quattro sulla formazione di casa (4-8). Il Napoli Volley cerca di stare al passo ma Mauriello e Boccia ambedue devastanti, allungano ancora di più il divario (8-16). Per due volte coach Loparco richiama in panca le partenopee senza nessun risultato (10-21). Il set si conclude con un netto 15 a 25.
Inizio del secondo set: Al primo time-out tecnico le Montellesi sono in vantaggio di misura (7-8). Il punteggio va avanti altalenante. In cattedra sale il neo acquisto Montenegro con ottimi risultati. Al secondo time out-tecnico Napoli sorpassa di due lunghezze le irpine (16-14). La partita si riscalda e il pubblico incita a gran voce le beniamine di casa. Il punteggio è sempre in favore del Napoli Volley (20-17). Il regista Angelelli smista palloni millimetrici per le centrali Piscopo e Russo. Nelle retrovie nulla lascia cadere il libero Giacomel con una positività del 73%. Le montellesi come mastini non lasciano la preda e prima agguantano l’avversario sul 22 a 22 superandolo con orgoglio sul 22 a 25, ultimo punto del centrale Russo.
Arriva la temuta reazione del Napoli Volley nel terzo set. Al primo time out tecnico avanti di due punti (8-6) così anche nel secondo time out-tecnico(16-14). Le napoletane, trascinate dalla prima banda Bellapianta, tengono bene il campo sino al 17 a 14. Il carattere forte delle irpine non cede e con grande determinazione acciuffano le napoletane sul 17 a 17.
Ancora richiamo in panca da parte del coach di casa sul 17 a 19. Oramai Acca Montella sente il profumo dei tre punti pieni e si lancia verso la vittoria con Boccia Maria che chiude la partita sul 20 a 25.
Una iniezione di fiducia per le ragazze di mister Sasà dopo aver subito tre sconfitte di fila.
Domenica 17 gennaio, nel Palazzetto dello Sport di Maglie l’Acca Montella incontrerà il Betitaly Volley V. Maglie (Le) alle ore 18,00.

Galleria immagini

Vai all'inizio dell'articolo

LA KOSTADINOVA ANCORA CON L’ACCA

13/07/2015 - “Sale l’entusiasmo e i tifosi cominciano a sognare in grande. L’Acca della presidente Alba Buccella trova l’intesa per una importante riconferma che suona come…”

Leggi tutto Chiudi il contenuto

Sale l’entusiasmo e i tifosi cominciano a sognare in grande. L’Acca della presidente Alba Buccella trova l’intesa per una importante riconferma che suona come un grande colpo: Adriana Kostadinova vestirà giallonero anche nella prossima stagione. Una decisione dettata dall’ambizione di recitare un ruolo da protagonista nel prossimo campionato, ma anche dalla volontà della giocatrice che vuole centrare a Montella quei traguardi appena sfiorati nella sua prima stagione in alta Irpinia. Bulgara di Sofia, 32 anni, il martello dell’Acca è stato tra le protagoniste dell’ultimo campionato, punto di riferimento e top scorer della squadra. Schiacciatrice di 190 centimetri, la Kostadinova vestirà in giallonero per la seconda stagione consecutiva dopo aver trascinato la Volalto Caserta alla promozione in A2. Dopo un lungo peregrinare tra la Bulgaria, gli Stati Uniti e l’Italia – tre anni fa ha giocato a Bolzano – la schiacciatrice, protagonista di campionati importanti anche in serie A, conferma di preferire l’Irpinia e la Campania, terra d’adozione dove sono nati il marito e la figlia Giulia. Il matrimonio tra la società della presidente Buccella e l’atleta di Sofia si rinnova per la soddisfazione di entrambe le parti. Pochi giorni prima dell’ultima gara di campionato, la Kostadinova aveva ammesso che “mi farebbe piacere restare a Montella dove ci sono le migliori condizioni per giocare a pallavolo e farlo ad alti livelli e c’è una società sempre presente, attenta a tutte le nostre esigenze”. Il colpo Kostadinova rilancia le nostre ambizioni e accresce l’entusiasmo della piazza, pronta a tuffarsi in un campionato da protagonista, con un punto di riferimento importante, in di poter spostare gli equilibri di ogni partita e di trascinare tecnicamente e caratterialmente il gruppo e l’intero ambiente.

Galleria immagini

Vai all'inizio dell'articolo

ACCA Software ACCA Software

Sponsor ufficiale

ACCA Software

Top Sponsor

  • Gioielleria Cincotti
  • GAP Financial
  • LE API
  • Dello Buono Sabito Costruzioni s.r.l.

Pagine del sito

C.S. Nettuno Pallavolo Montella