La Stagione Sportiva

News dal Campionato

Archivio anno 2013

COPPA ITALIA - L'ACCA MONTELLA SCONFITTA A CASERTA

30/12/2013 - “Nel Palazzetto dello Sport di Viale Medaglie D'Oro di Caserta domenica 29 dicembre si è disputata gara 1 dei quarti di finale di Coppa Italia di B1 femminile…”

Leggi tutto Chiudi il contenuto

Nel Palazzetto dello Sport di Viale Medaglie D'Oro di Caserta domenica 29 dicembre si è disputata gara 1 dei quarti di finale di Coppa Italia di B1 femminile tra GIMAM AGS VOLALTO CASERTA e ACCA MONTELLA.
Dieci minuti circa dall'inizio della gara gli spalti hanno oscillato lievemente. Il terremoto che ha colpito le province di Benevento e Caserta è stato avvertito anche nel palazzetto. L'unica vera emozione della trasferta. Per il resto tutto piatto, almeno per l'Acca Montella.
Le ragazze di Alba Buccella hanno ancora perso con un pesante tre a zero contro il Volalto Caserta. Non c'è stata storia. L'Acca Montella, fisicamente non era in campo.
I set parlano chiaro 18 a 25 – 18 a 25 – 19 a 25.
Mister Matarazzo schiera in campo sulla diagonale Mezzapesa e Labate, le centrali Di Cristo e Piscopo, bande Mautino e Boccia, libero Castiello. Neanche gli innesti di Troncone e Matarazzo Serenella hanno sortito l'effetto desiderato.
Una prestazione da dimenticare da parte dell'Acca.
Domenica 5 gennaio alle ore 17,00 nella palestra comunale di Cassano Irpino ci sarà gara 2 che vale la qualificazione alle Final Four. I tifosi dell'Acca Montella vorranno vedere un'altra squadra.

Galleria immagini

Vai all'inizio dell'articolo

UN SOLO PUNTO SOTTO L'ALBERO.

26/12/2013 - “I numerosi tifosi dell'Acca Montella, a fine partita, hanno lasciato la palestra di Cassano Irpino mestamente e molto indignati. Per tutta la gara hanno…”

Leggi tutto Chiudi il contenuto

I numerosi tifosi dell'Acca Montella, a fine partita, hanno lasciato la palestra di Cassano Irpino mestamente e molto indignati.
Per tutta la gara hanno incitato le ragazze del Presidente Alba Buccella che bene avevano fatto per i primi due parziali dominando in lungo e in largo le avversarie, soprattutto nel secondo set, vinto con nove lunghezze di vantaggio. Poi il black-out.
Le ragazze della Omia Volley 88 Cisterna (Lt) hanno approfittato degli errori delle montellesi aggiudicandosi il terzo, quarto e quinto set e portando a casa due punti preziosi. Una vera e propria beffa, meritata.
Siamo alla decima partita di campionato della serie B1 femminile del girone D. Una partita molto difficile da affrontare per le due matricole provenienti dalla B1
Mister Matarazzo scende in campo con l'oramai consolidato sestetto. La regia affidata a Mezzapesa con opposto Labate, l'attacco è di Boccia e Mautino, il centro Di Cristo e Piscopo, libero Castiello.
Nel primo set le due squadre si affrontano a viso aperto. Le montellesi sempre in vantaggio di qualche punto rincorse dalle laziali. I due time-out tecnico lo confermano 8 a 7, 16 a 15. L'Acca mette palla a terra con una super Boccia (20 punti), con Di Cristo (18 punti) e Piscopo (14 punti).Il Cisterna non è da meno ribattendo ogni palla delle montellesi; tra loro emergono la seconda banda Liguori con 23 punti e l'opposto Bertiglia 18 punti e soprattutto Swiderek nel ruolo di alzatrice. Si arriva con il punteggio pari di 25 e qui c'è la zampata dell'Acca che porta il punteggio a 27 aggiudicandosi il set.
Il secondo set è di marca tutto dell'Acca, lasciando il Cisterna a quota 16.
Nel terzo set, Mezzapesa e compagne si adagiano dando al Cisterna via libera alla rimonta. Primo parziale 6 a 8 secondo parziale 13 a 16 terzo parziale 20 a 21 si chiude 23 a 25 per il Cisterna.
Quarto set copia del terzo. Il Cisterna ancora avanti e Montella a rincorrere. Si chiude 19 a 25 per il Cisterna.
Molti errori arbitrali, sia da una parte che dall'altra, fanno arrabbiare il pubblico ma sempre con estrema correttezza.
Nel quinto set parte forte il Cisterna che si porta subito in vantaggio di tre lunghezze (2-5). Al secondo parziale l'Acca prende il largo ribaltando il punteggio (10-7) e ancora (12-11). Al tie-brek vince chi è più determinato e la squadra di mister Droghei ha avuto dalla loro parte nervi saldi chiudendo il punteggio 14 a 16 e portando a casa due punti preziosi.
Per l'Acca solo un punticino e tanto amaro in bocca.
Il campionato riprende dopo le feste natalizie l'11 gennaio 2014 in terra sicula contro la capolista Marsala.
Domenica 29 dicembre l'Acca Montella è di scena a Caserta contro Il Volalto per la gara 1 dei quarti di finale di Coppa Italia.

Galleria immagini

Vai all'inizio dell'articolo

LA POLIS MALDERA CORATO OSSO DURO PER L'ACCA MONTELLA

15/12/2013 - “Nona giornata di campionato femminile di B1 girone D, nel Palazzetto dello Sport di Corato, l'Acca Montella subisce un’altra sconfitta contro la Polis Maldera…”

Leggi tutto Chiudi il contenuto

Nona giornata di campionato femminile di B1 girone D, nel Palazzetto dello Sport di Corato, l'Acca Montella subisce un’altra sconfitta contro la Polis Maldera Corato. Una partita giocata ai massimi livelli, dove le due squadre si sono affrontate in un duello esaltante. Nulla hanno potuto le ragazze del presidente Alba Buccella contro una vera corazzata alla guida del coach Giandomenico Emilian.
Il secondo martello delle coratine, Estcher punti 25 ed il martello Zamora Gil punti 20, hanno vinto duelli in attacco contro il muro non proprio efficace delle Irpine.
In campo, l'Acca Montella scende con Mezzapesa in regia opposta a Labate, i centri Di Cristo e Piscopo, bande Mautino e Boccia, libero Castiello.
Il primo set (31-29) si trasforma in una battaglia punto a punto dove l'Acca sempre a rincorrere (8-7), (16-13) e (21-18) non ha saputo approfittarne (23-23) (24-24) e così avanti fino al 31-29 dove le coratine hanno avuto la meglio.
Già a metà del 1° set mister Matarazzo sostituisce Boccia inserendo Matarazzo Serenella. Quest'ultima trascina la squadra sul 19 a 25 del secondo set, risultando la migliore in campo confezionando 22 punti, seguita da Labate 14 punti e Mautino 13 punti. I centrali Piscopo 9 punti e Di Cristo 5 punti, nulla hanno potuto di fronte al muro coratino. Castiello, libero, con 24 ricezioni ha fatto, come al solito, del suo meglio.
Nel terzo set, nella mischia anche Troncone. Il Corato prende il largo. 1° timeout tecnico 8 a 3, ed al secondo 16 a 7 poco fa sperare alle Irpine. Il set si chiude con un distacco di 10 punti 25 a 15.
Al rientro in campo per il 4° set, la reazione dell'Acca si fa sentire. Ai primi parziali il Corato è avanti con un 8-7 e ancora 16-11, filotto di 5 punti per l'Acca il punteggio si porta sul 17 a 16. Le Montellesi accellerano e portano il punteggio 18 a 21. Un ultimo sforzo e si potrebbe vincere. Ma il Corato non ci sta a perdere e riagguanta il risultato 22 a 22. In vantaggio il Corato 23 a 22 che non si lascia beffare ancora dall'Acca e infila un tris. Il set si conclude 25 a 23.
Bellissima partita al cardiopalmo.
Peccato per i tifosi dell'Acca non essendo presenti fisicamente nel palazzetto e neanche sullo streaming per un guasto tecnico di trasmissione. Note dolenti dagli spalti da parte di pochi ultras del Corato che, per tutta la gara, hanno inveito contro la squadra del Montella con cori poco “generosi”.
Messa da parte la sconfitta si pensa ai prossimi impegni. Prima il match di campionato, tra le mura amiche contro l'Omnia Volley Cisterna (LT) il giorno 22 dicembre e poi gara 1 di coppa Italia contro la Gimam Ags Volalto di Caserta.

Galleria immagini

Vai all'inizio dell'articolo

PRIMA VITTORIA DI CAMPIONATO TRA LE MURA AMICHE

08/12/2013 - “La 1^ vittoria di campionato tra le mure amiche è arrivata a discapito del fanalino di coda GSI AVIS POTENZA. Una vittoria scaccia-crisi dopo tre sconfitte…”

Leggi tutto Chiudi il contenuto

La 1^ vittoria di campionato tra le mure amiche è arrivata a discapito del fanalino di coda GSI AVIS POTENZA. Una vittoria scaccia-crisi dopo tre sconfitte subite in casa contro blasonate come Agrigento, Arzano e Caserta.
Siamo all'ottava giornata di campionato e finalmente le ragazze del Presidente Buccella Alba raccolgono 3 punti preziosi, portandosi a quota dodici della classifica generale.
L'Acca Montella scende in campo con Mezzapesa in regia opposta a Labate, i centri Di Cristo e Piscopo, bande Mautino e Troncone, libero Castiello.
Mister Matarazzo conoscendo le difficoltà del momento della squadra avversaria, ha voluto provare tutto il roster a sua disposizione facendo scendere in campo il secondo alzatore Montella insieme con Matarazzo, Boccia, Granese e la più piccola della squadra Panno Antonella secondo libero.
Nello svolgersi dei set, le Montellesi sempre in avanti, mentre il Potenza in affanno sempre a rincorrere. I parziali a metà dei tre set parlano chiaro 16 – 10 il primo; 16 – 8 il secondo; 16 – 8 il terzo.
Bene il centro Piscopo con 14 punti e non di meno la banda Matarazzo Serenella con 13 punti, Di Cristo 7 punti, Labate e Troncone 6 punti e una ricezione brillante del libero Castiello.
Un pubblico delle grandi occasioni soddisfatto per l'ottima prestazione da parte delle proprie beniamine. Alla fine applausi scroscianti a tutte le ragazze che sono scese in campo.
E sabato 14 dicembre alle ore 19,00 si gioca a Corato contro il Polis Maldera in provincia di Bari.

Galleria immagini

Vai all'inizio dell'articolo

SI PERDE IN CASA SI VINCE FUORI

03/12/2013 - “SI PERDE IN CASA SI VINCE FUORI Nella settima giornata del campionato femminile di B1 (girone D), l’Acca Montella centra la terza vittoria stagionale ai danni…”

Leggi tutto Chiudi il contenuto

SI PERDE IN CASA SI VINCE FUORI
Nella settima giornata del campionato femminile di B1 (girone D), l’Acca Montella centra la terza vittoria stagionale ai danni della Cedat 85 San Vito dei Normanni (Brindisi), portandosi a quota 9 della classifica generale.
Nel Pala Macchitella, struttura dedicata ad un ragazzo scomparso qualche anno fa del Basket San Vito, gremito da centinaia di tifosi locali a sostenere la squadra del cuore la Cedat 85, le ragazze del Presidente Buccella Alba portano a casa 3 punti preziosi.
Le montellesi sfoggiano una prova di carattere in un momento dove contava invertire la rotta. Tre set dominati dall’Acca dove poco hanno potuto le ragazze di mister Morales allenatore del Cedat.
Mister Matarazzo si affida al collaudato starting six con Labate opposta a Mezzapesa in regia, schiacciatrici Boccia e Mautino, Di Cristo e Piscopo al centro, libero Castiello.
La fase muro-difesa dell’Acca hanno bloccato gli attacchi di Hechavarria, Soleti e Caputo, dove poco hanno raccolto in termini di punteggio. Dall’altra parte Boccia (punti 14), Piscopo (punti 13), Labate e Di Cristo (punti 7) con Mautino (punti 5) hanno portato scompiglio tra le file del San Vito.
I set parlano chiaro: 1° set (16-25); 2° set 13-25); 3° set (18-25). E’ una vittoria importante per il prosieguo del campionato.
E domenica prossima 8 dicembre nella palestra di Cassano Irpino alle ore 18,00 è di scena la GSI AVIS Potenza.

Vai all'inizio dell'articolo

QUARTA SCONFITTA DI CAMPIONATO NELLE MURA AMICHE

25/11/2013 - “Nella sesta giornata di campionato femminile di B1, sul campo di Cassano Irpino, l'Acca Montella, per la quarta volta ha subito una ulteriore sconfitta contro…”

Leggi tutto Chiudi il contenuto

Nella sesta giornata di campionato femminile di B1, sul campo di Cassano Irpino, l'Acca Montella, per la quarta volta ha subito una ulteriore sconfitta contro il Volalto Caserta. Nonostante valori simili tra le due squadre in molti fondamentali, grazie alla maggior incisività in attacco di Boteva e Kostandinova, autrici di 18 punti ognuna, Caserta si aggiudica l'intera posta in palio. Lo strapotere fisico delle schiacciatrici volaltine nei momenti topici dei set ha fatto la differenza.
Le ragazze del presidente Buccella sono scese in campo con Mezzapesa in regia opposta a Labate, i centri Di Cristo e Piscopo, bande Mautino e Boccia, libero Castiello.
Fischio di inizio ore 18,00 da parte del 1° arbitro, signor Buonviso coadiuvato dal secondo signor De Pascale. Partenza sprint del Volalto che al primo timeout blocca Granese e compagne a 4 punti. Più incisiva l'Acca al secondo timeout. Le squadre vanno al riposo 15-16 per il Caserta. Le montellesi riescono a fare solo altri 3 punti e si portano a 18 mentre le casertane chiudono il set a 25.
Il secondo set è caratterizzato da una altalenante scambio di gioco, (8-4) poi (15-16), ancora (20-21). Errore in battuta e le Volaltine chiudono il set 23a 25.
Terzo set: il Montella è nel “pallone”, i parziali parlano chiaro (4-8) (12-16) (15-21). In campo anche Matarazzo Serenella (in battuta porta la squadra a 20 punti) e Troncone Eleonora in sostituzione di Boccia e Mautino. Quest'ultima esce per un infortunio alla mano. Il set si conclude con il punteggio di 21 a 25. Il Volalto ha ambizioni e punta alla promozione, con questa vittoria si porta a punti 13 della classifica generale. L'Acca Montella si ferma a punti 6 della classifica.
Domenica prossima 1° dicembre, trasferta in terra pugliese contro il Cedat 85 San Vito dei Normanni in provincia di Brindisi.

Galleria immagini

Vai all'inizio dell'articolo

COSA DICONO LE ALTRE SQUADRE DI NOI.

23/11/2013 - “Acca Montella, l’entusiasmo della matricola alla prova della corazzata Volalto Si sono già incontrate in Coppa Italia, si rincontreranno prossimamente per…”

Leggi tutto Chiudi il contenuto

Acca Montella, l’entusiasmo della matricola alla prova della corazzata Volalto
Si sono già incontrate in Coppa Italia, si rincontreranno prossimamente per contendersi l’accesso alle final four della prestigiosa rassegna tricolore, si sfideranno domenica pomeriggio per la sesta giornata del campionato femminile di B1.
Entrambe le formazioni sono reduci da importanti successi, entrambe non nascondo le loro ambizioni. Una punta alla promozione, l’altra a ben figurare.
Dopo il successo nella gara inaugurale contro Catania, la formazione di coach Matarazzo è incappata, però, in tre sconfitte consecutive. Il trend negativo è stato interrotto dal bel successo esterno ai danni del Casal Dei Pazzi, non esattamente una squadra morbida.
L’Acca Montella normalmente scende in campo con questo sestetto: Mezzapesa in regia, Labate opposta, Di Cristo e Piscopo al centro, Mautino e Boccia di banda. Libero Angela Castiello. Dalla panchina si alzano spesso la centrale Granese e la schiacciatrice Troncone. La rosa è completata poi dalla seconda palleggiatrice Cecilia Montella, dal libero Panno e dalla schiacciatrice Matarazzo.
L’Acca è neo promossa in B1, ma ha entusiasmo da vendere. Molto seguite le sue gare casalinghe in questa stagione punta a qualcosa di più importante di una tranquilla salvezza. Roster alla mano, può togliersi importanti soddisfazioni.

Vai all'inizio dell'articolo

UNDER 14 FEMMINILE

22/11/2013 - “Vittoria per 3 - 1 dell'Under 14 femminile Acca Montella contro la Green Volley di Atripalda.”

Leggi tutto Chiudi il contenuto

Vittoria per 3 - 1 dell'Under 14 femminile Acca Montella contro la Green Volley di Atripalda.

Galleria immagini

Vai all'inizio dell'articolo

ACCACASSANO

21/11/2013 - “Esordio in casa vincente per l'AccaCassano Under 16 femminile 3 - 0 all'Avellino Volley”

Leggi tutto Chiudi il contenuto

Esordio in casa vincente per l'AccaCassano Under 16 femminile 3 - 0 all'Avellino Volley

Galleria immagini

Vai all'inizio dell'articolo

SOTTO UN CIELO GRIGIO DI ROMA, LA SECONDA VITTORIA DI CAMPIONATO.

17/11/2013 - “Sotto il cielo grigio della Capitale è arrivata la seconda vittoria di campionato dopo un tris negativo. E' una vittoria che risolleva il morale delle ragazze…”

Leggi tutto Chiudi il contenuto

Sotto il cielo grigio della Capitale è arrivata la seconda vittoria di campionato dopo un tris negativo.
E' una vittoria che risolleva il morale delle ragazze del presidente Buccella Alba.
La squadra avversaria, il Volleyrò Casal de Pazzi di Roma, è un gruppo di ragazze molto giovane, un vivaio di atlete che sono a disposizione della nazionale di volley. Tra le loro fila spicca in modo eccellente l'opposto Zanette Elisa e la seconda banda Arciprete Alessia, nonchè la bravissima palleggiatrice Cambi Carlotta.
Partenza da Montella alle ore 11,45, pranzo a Cassino alle ore 14,00, pronti per il riscaldamento nel Palafordstar di Via Rossellini a Roma alle ore 17,30. Inizio partita alle ore 19,00, davanti ad un pubblico molto vivace.
L'Acca Montella scende in campo con il sestetto vincente di Catania; Mezzapesa in regia opposta a Labate, i centri Di Cristo e Piscopo, bande Mautino e Boccia, libero Castiello.
Le prime battute sono di marca Volleyrò pronte a ribattere ogni colpo delle Irpine. I parziali parlano chiaro (8-7), (16-13) (21-20). Qui subentra l'esperienza. L'Acca Montella inchioda le romane a 21 punti.
Inizio del secondo set. Al primo time-out tecnico le romane ancora in vantaggio di un punto (8-7). L'accelerata dell'Acca porta il risultato a 15-16. Ritorno del Casal de Pazzi (21-19). Il Montella chiude 23 a 25. In gran forma l'opposto Labate con 13 punti, la seconda banda Boccia 12 punti e la prima banda Mautino 11 punti. I centrali Piscopo 8 punti e Di Cristo 6 punti portano scompiglio nelle file del Volleyrò. Il libero Castiello, anche se non in forma per una contrattura al collo è stata decisiva nel ribattere ogni palla. Nella mischia anche Troncone e Granese.
Una bellissima partita con scambi di palla molto lunghe, strappano applausi al pubblico per tutte e due le squadre.
Il terzo set si apre con qualche errore di troppo in attacco da parte delle romane. Questi errori aprono una autostrada per l'Acca, che con grande attenzione a tutti i fondamentali, battuta, muro-difesa, ne approfitta portando i parziali a (14-16) e ancora (17-22). Sembra fatta e invece Volleyrò risale la china punto dopo punto e si porta sotto (21-23). La zampata finale dell'Acca Montella porta il risultato 22 a 25.
E' una vittoria importante, anche perchè, domenica prossima, nella palestra di Cassano Irpino è di scena la corazzata Volalto di Caserta.

Galleria immagini

Vai all'inizio dell'articolo

ANCORA UNA SCONFITTA

11/11/2013 - “Quarta giornata del campionato femminile di B1 girone D, sul campo di Cassano Irpino, l'Acca Montella subisce la terza sconfitta di fila dal Guerriero Luvo…”

Leggi tutto Chiudi il contenuto

Quarta giornata del campionato femminile di B1 girone D, sul campo di Cassano Irpino, l'Acca Montella subisce la terza sconfitta di fila dal Guerriero Luvo Arzano.
Con soli 6 punti in più, Arzano si aggiudica l'intera posta in palio con un risultato che appare disastroso per il Montella. A fare la differenza è stata la maggiore esperienza della categoria da parte delle giocatrici napoletane, le quali lo scorso anno sono state finaliste nei play-off per la promozione in A2.
L'Acca Montella paga i cali di concentrazione ed errori gratuiti nei punti decisivi di ogni set dovuti senza dubbio alla eccessiva tensione di dover fare risultato.
L'Acca Montella scende in campo con Mezzapesa in regia opposta a Labate, i centri Di Cristo e Piscopo, bande Mautino e Boccia, libero Castiello.
Nel primo set, le due squadre non risparmiano colpi, e avanzano punto a punto. I risultati parziali danno conferma; 8 a 7 per il Montella, 15 a 16 per l'Arzano e ancora 19 a 21 sempre per l'Arzano si chiude con 23 a 25 per l'Arzano.
Per la squadra partenopea l'opposto Foniciello su tutti, con i suoi 23 punti all'attivo, seguita dal 2° martello Campolo con 13 punti e il 2° centro Vinaccia con 12 punti.
Per la squadra irpina il 1° centro Di Cristo con 11 punti, seguita dall'opposto Labate con 10 punti e il 1° martello Mautino con 9 punti.
Il secondo set è copia del primo. Anche se le montellesi sbagliano tanto il punteggio non è avaro: parziali 5-8 poi 12-16 ancora 17-21, si chiude a favore dell'Arzano con lo stesso punteggio del primo set 23-25.
Reazione dell'Acca Montella nel terzo set. Si effettua il cambio Boccia con Matarazzo Serenella. Sembra che l'Acca abbia il sopravvento. Parziali 7-8, sorpasso 16-15, ritorno 20-21, punto a punto 20-21, 23-22, 23-23, 24-23, pari 24-24. Errore delle ragazze del Presidente Buccella e zampata finale del “Guerriero” Luvo Arzano porta il punteggio 24 a 26.
E' pur vero che in questa partita l'Acca Montella ha mostrato carattere, ma non basta, servono punti per una classifica avara, solo 3 punti, e sabato 16 novembre si và nella capitale ad incontrare il Volley CDPazzi Roma.

Galleria immagini

Vai all'inizio dell'articolo

PER LA TERZA VOLTA BETITALY MAGLIE OF-LIMITS

03/11/2013 - “Terza giornata di campionato femminile di B1, nel Palazzetto dello Sport di Maglie, l'Acca Montella ha subito un’altra sconfitta. Già lo scorso anno la squadra…”

Leggi tutto Chiudi il contenuto

Terza giornata di campionato femminile di B1, nel Palazzetto dello Sport di Maglie, l'Acca Montella ha subito un’altra sconfitta. Già lo scorso anno la squadra della BetItaly Maglie è stata un osso duro per l’Acca Montella, sconfitta sia nel girone di andata che in quello di ritorno in casa a Cassano Irpino.
In un palazzetto gremito, niente ha potuto la formazione di mister Matarazzo a mettere in difficoltà le ragazze di mister Solombrino e il ruggito delle magliesi si è fatto sentire già dalle prime battute.
In campo, l'Acca Montella scende in campo con Mezzapesa in regia opposta a Labate, i centri Di Cristo e Piscopo, bande Mautino e Boccia, libero Castiello.
Nel primo set, anche se abbastanza equilibrato, le salentine continuano a martellare e le campane stentano a tenere il passo. I troppi errori in battuta e in attacca fanno il resto. Il set si conclude 25 a 19 per le magliesi.
Anche il secondo set continua con lo stesso “stile”. 25 a 20 per il Maglie.
Il terzo set è di marca montellese. La reazione e l’orgoglio delle ragazze del presidente Buccella fanno si di essere sempre in vantaggio sulle salentine e portano il risultato a 21 a 25.
Il set conquistato carica l’Acca ma il Maglie ha ancora molto da dire. Grinta e concentrazione, il calore del pubblico magliese fanno chiudere il quarto set 25 a 20.
L’Acca Montella si ritrova al quartultimo posto della classifica generale, ma la strada è ancora lunga.
Domenica a Cassano Irpino alle ore 18,00 arriva un’altra squadra di spessore, l’Arzano di Napoli.

Galleria immagini

Vai all'inizio dell'articolo

UN SABATO DA DIMENTICARE

28/10/2013 - “Nella seconda giornata di campionato femminile di B1, sul campo di Cassano Irpino, davanti a 200 tifosi sugli spalti, l'Acca Montella ha subito una pesante…”

Leggi tutto Chiudi il contenuto

Nella seconda giornata di campionato femminile di B1, sul campo di Cassano Irpino, davanti a 200 tifosi sugli spalti, l'Acca Montella ha subito una pesante sconfitta contro l'Akagras Agrigento Nessuna attenuante per le ragazze di mister Matarazzo, poco lucide in attacco distratte in ricezione, hanno fatto si che Agrigento vincesse con un secco zero a tre. Eppure la partita era stata preparata nei minimi dettagli.
L'Acca Montella scende in campo con il sestetto vincente di Catania; Mezzapesa in regia opposta a Labate, i centri Di Cristo e Piscopo, bande Mautino e Boccia, libero Castiello.
Già dalle prime battute si è visto un Agrigento pronto a giocarsela tutta. Il primo time-out tecnico è in vantaggio di un punto (7 – 8), cosi pure al secondo time-out (14 – 16). La seconda banda dell'Agrigento Scilla Basciano risulta imprendibile, difficile da murare, il suo tabellino è di 15 punti. Anche il primo centro siculo, Rotondo, schiaccia palloni nel campo delle montellesi (punti 14) e non di meno il secondo centro Pamela Salomone (punti 13). Le ragazze del Montella sono in affanno. Il set si chiude 22 – 25.
Il secondo set da dimenticare. I parziali parlano chiaro (5 – 8) poi (10 – 16), si fa il vuoto (14 – 21), si chiude (14 – 25). Nulla ha potuto anche le sostituzioni di Boccia prima con Matarazzo poi con Troncone. In campo anche Montella Cecilia e Granese Irene. Niente da fare.
Terzo set copione del primo; (6 – 8) (14 – 16) (16 – 21) infine si chiude con 20 a 25.
Una partita da archiviare in fretta e guardare al futuro in vista della trasferta in terra pugliese il giorno 2 novembre, alle ore 19,30 nel palazzetto di Maglie.

Galleria immagini

Vai all'inizio dell'articolo

ORIZZONTE TREMESTIERI - ACCA MONTELLA

20/10/2013 - “Non poteva iniziare in modo migliore il campionato 2013-2014 di serie B1 femminile dove per la prima volta milita l’Acca Montella. Un secco tre a zero contro…”

Leggi tutto Chiudi il contenuto

Non poteva iniziare in modo migliore il campionato 2013-2014 di serie B1 femminile dove per la prima volta milita l’Acca Montella.
Un secco tre a zero contro le temibili ragazze dell’Orizzonte Tremestieri in provincia di Catania.
La prima delle tre trasferte in terra sicula, effettuata con volo aereo in giornata.
Non c’è stato scampo per il sestetto di casa, allenate da coach Luana Rizzo.
Le ragazze del Presidente Alba Buccella scendono in campo con determinazione e carattere, affrontando un campo ostile e colmo di numerosi tifosi accorsi a sostenere le ragazze del Tremestieri.
Mister Matarazzo mette in campo la formazione base che ha fatto bene per le gare di Coppa Italia: in regia Mezzapesa opposta a Labate, di banda Mautino e Boccia, centrali Di Cristo e Piscopo, libero Castiello.
Il primo set è vinto per 18 a 25 senza particolari affanni. Nel secondo set, le ragazze del Tremestieri non ci stanno a fare brutta figura davanti al pubblico amico. Al primo ed al secondo time-out tecnico sono in vantaggio di due lunghezze (8 – 6) – (16-14). Mezzapesa e compagne affrontano gli attacchi dell’opposto Ruberti (punti 15) e della prima banda Coatti (punti 14) e vincono 21 a 25.
Il terzo set risulta vibrante di emozioni da una parte e dall’altra. La squadra dell’Acca parte spedita. Entrano in campo anche Granese e Panno. Il primo time-out 4 a 8 ed il secondo 13 a 16, fanno capire che la partita si chiuderà in fretta. Non è così, il Tremestieri non si da per vinto e rimonta sino al 21 a 20. Si continua punto a punto 23 a 23 poi 25 a 25, ancora 27 a 27 e 28 a 28: Labate punti 18, Boccia punti 13, Piscopo punti 11, Mautino punti 10, Di Cristo punti 7 e Mezzapesa punti 6 sferrano la zampata finale e portano il risultato a 28 a 30.
Una vittoria meritata, onore al Tremestieri. Domenica 27 ottobre ore 16,00 nella palestra Comunale di Cassano Irpino si aspetta l’ Agrakas Agrigento.

Galleria immagini

Vai all'inizio dell'articolo

L’ACCA MONTELLA VINCE ANCHE CON IL VOLALTO CASERTA E SUPERA IL TURNO DI COPPA ITALIA

07/10/2013 - “Davanti al proprio pubblico, nella palestra di Cassano Irpino, l’Acca Montella con un 3 a 2, passa il turno di Coppa Italia. Le ragazze del Presidente Buccella…”

Leggi tutto Chiudi il contenuto

Davanti al proprio pubblico, nella palestra di Cassano Irpino, l’Acca Montella con un 3 a 2, passa il turno di Coppa Italia. Le ragazze del Presidente Buccella affrontano il Volalto a viso aperto in una partita tiratissima sino al quinto set.
Mister Matarazzo schiera in campo sulla diagonale Mezzapesa e Labate, le centrali Di Cristo e Piscopo, bande Mautino e Boccia, libero Castiello.
Il primo set è tutto di equilibrio. Al primo time-out tecnico il Volalto è in vantaggio di due punti (6 – 8) al secondo l’Acca prende due punti di vantaggio (16 – 14). Le due squadre ribattono colpo su colpo. La spunta L’Acca Montella con un 25 a 20.
Il secondo set è di marca Casertana. Le ragazze di mister Monfreda, allenatore del Volalto, fanno il vuoto alle spese di un’Acca molle sulle gambe, prima (4 – 8), poi (5 – 16) infine chiudono il set 11 a 25.
Si passa al terzo set. Le montellesi hanno un scatto di orgoglio e non vogliono lasciare anche questo set con una sonora sconfitta. Mezzapesa duetta brillantemente con Boccia e Di Cristo. Le due producono molto gioco portando al primo stop un 8 a 3 e al secondo stop un 13 a 13. Il Volalto non si arrende e chiude il set a 23 – 25.
Siamo al quarto set. Non tutto è perso. Le montellesi sempre a rincorrere (5 – 8) e successivamente (10 – 16). Mister Matarazzo fa ruotare la panchina, facendo entrare prima Panno, Montella Cecilia (prima volta in serie B1) e Granese e successivamente Troncone e Matarazzo Serenella. Comincia la risalita (17 - 21) e poi 24 a 24 fino al 31 a 29 per l’Acca. Il pubblico è in delirio per la superba prestazione che hanno avuto le ragazze di casa.
Quinto set. Il centrale Piscopo ha un cedimento e viene sostituita da Granese Irene. Labate passa al centro e ancora una volta Matarazzo mescola le carte. Questo cambio mette in difficolta il Volalto che cede il passo ad una grande Acca.
Scrosci di applausi per il bel gioco a tutte e due le squadre da parte di un pubblico dei grandi eventi (spalti colmi). Il primo punteggio parziale è di marca Casertana (4 – 5) poi il Montella ha il sopravvento (10 – 8) e chiude il set 15 a 10 e vola ai quarti di finale della Coppa Italia di B1
Si aspetta ora la prima giornata di campionato che si giocherà a Tremestieri Etneo il giorno 19 ottobre.

Galleria immagini

Vai all'inizio dell'articolo

COPPA ITALIA - BUONA LA PRIMA

24/09/2013 - “Coppa Italia Buona la prima. L'Acca Montella espugna il campo del Primadonna CampusX Bari per 1 a 3 nella prima giornata di Coppa Italia di serie B1F. Una…”

Leggi tutto Chiudi il contenuto

Coppa Italia
Buona la prima. L'Acca Montella espugna il campo del Primadonna CampusX Bari per 1 a 3 nella prima giornata di Coppa Italia di serie B1F.
Una partita utile soprattutto a testare la squadra prima dell'inizio del campionato.
Mister Matarazzo schiera in campo Mezzapesa in regia, con Labate opposto. Sulle bande Boccia e Mautino, con i centri Di Cristo e Piscopo, libero Castiello. Primadonna Bari parte convinta di avere la meglio sulle Montellesi ma trovano di fronte una squadra pronta a ribattere ogni attacco.
Il primo set é di assestamento. Bari al primo timeout è avanti di un punto (8-7).La seconda banda del Bari Bordignon è inarrestabile, si fatica a fermarla. Al secondo stop tecnico ancora Bari avanti (16-12) chiudendo il set con sei lunghezze sul Montella (19-25). Il tecnico Matarazzo mescola le carte in tavola e al secondo set cambia strategia e blocca in questo modo l’attaccante Bordignon con l'opposto Gobbi. Il secondo set é di marca Montellese. Mezzapesa calibra palle alla perfezione per Mautino e Boccia. Buona la prestazione delle centrali Di Cristo e Piscopo e dell’opposto Labate. Operati anche dei cambi che hanno portato in campo le giovani Panno e Granese. Sempre attenta e precisa la difesa del libero Castiello. Il set si chiude 17 a 25 per l’Acca.
Nel terzo set (19 – 25) e nel quarto set (20 – 25) l’Acca Montella mette in grosse difficoltà le ragazze del Primadonna Bari. La vittoria va all’Acca Montella. Una vittoria anche di esperienza.
Si ritorna in campo il 6 ottobre alle ore 18,00 nella palestra comunale di Cassano Irpino contro il Volalto Caserta.

Galleria immagini

Vai all'inizio dell'articolo

COPPA ITALIA

21/09/2013 - “Primo impegno ufficiale per l'Acca Montella nella stagione agonistica 2013/2014. Il giorno 22 settembre 2013, a Carbonara di Bari, nel palazzetto comunale in…”

Leggi tutto Chiudi il contenuto

Primo impegno ufficiale per l'Acca Montella nella stagione agonistica 2013/2014. Il giorno 22 settembre 2013, a Carbonara di Bari, nel palazzetto comunale in Via F.lli De Filippo, si giocherà la prima gara della Coppa Italia B1 Femminile. Le ragazze del Presidente Alba Buccella, dopo un mese di intensa preparazione tra la palestra di Cassano Irpino ed il campo polifunzionale di Sant'Angelo dei Lombardi, affrontano con determinazione questo primo impegno stagionale contro la compagine di Primadonna Campusx Bari. Questa gara permetterà a mister Matarazzo di testare al meglio lo stato di forma fisica e di coesione dell'intero gruppo per presentarsi nel migliore stato possibile al nastro di partenza del campionato che inizierà il 19 ottobre sul tappeto del Tremestieri di Catania.

Galleria immagini

Vai all'inizio dell'articolo

TRIANGOLARE 14 SETTEBRE 2013

17/09/2013 - “Il triangolare amichevole che si è tenuto nella palestra comunale di Cassano Irpino il giorno 14 settembre 2013 con inizio alle ore 16,00 è servito a mister…”

Leggi tutto Chiudi il contenuto

Il triangolare amichevole che si è tenuto nella palestra comunale di Cassano Irpino il giorno 14 settembre 2013 con inizio alle ore 16,00 è servito a mister Matarazzo a capire il valore della squadra. L’innesto di 5 giocatrici, ha rivoluzionato il roster e allenatori, società e tifosi hanno potuto osservarle sul campo da gioco.
Il triangolare tra l’Acca Montella, Megaride Napoli e Europea 92 Isernia, ha dato vita ad un bel pomeriggio di volley. Ogni gara si è svolta al meglio dei tre set.
Nella prima gara, tra Acca Montella e Europea 92 Isernia, mister Matarazzo ha messo in campo: Mezzapesa in regia con opposto Labate, sulle bande Boccia e Mautino, centrali Di Cristo e Granese, Castiello libero.
Il primo set 25 a 17, ed il secondo set 25 a 20 per l’Acca Montella, hanno dato ragione alla società per il valore dei nuovi acquisti. Si sono notati gli undici punti dell’attaccante Boccia Maria seguita dai 4 punti di Labate ed i 4 punti di Mautino. Di Cristo e Granese fondamentali al centro. Precisa come sempre Mezzapesa nel servire le compagne in attacco. Castiello Angela, in posizione arretrata, come sempre è una diga.
La seconda gara giocata dall’Europea 92 Isernia VS Megaride Napoli si è conclusa sul punteggio di 2 a 1 per la formazione molisana. Una partita molto sentita dalle due squadre, in quanto loro si ritroveranno a giocare nello stesso girone di campionato della B2 2013/2014.
La terza partita, tra Acca Montella e Megaride Napoli è vinta dall’Acca per 2 a 0.
L’unico cambio che ha effettuato Matarazzo è stato la sostituzione delle centrali Granese – Piscopo con un innesto del libero Panno.
Anche questa partite molto combattuta e terminate 25 ad 11 il primo set e 25 a 20 il secondo set.
Al termine del triangolare, tutti si sono ritrovati a far festa con un lauto buffet.
L’Acca Montella ringrazia le Società Megaride Napoli ed Europea Isernia per la loro disponibilità onorando un intero pomeriggio dedicato al Volley.

Galleria immagini

Vai all'inizio dell'articolo

ACCA Software ACCA Software

Sponsor ufficiale

ACCA Software

Top Sponsor

  • POTOLICCHIO TRASPORTI
  • Gioielleria Cincotti
  • Johnnie Walker SNACK BAR PUB
  • GAP Financial

Pagine del sito

C.S. Nettuno Pallavolo Montella